Cosa fare a Roma nel week end: tutti gli eventi di sabato 21 e domenica 22 dicembre
di Paolo Travisi

Cosa fare a Roma nel week end: tutti gli eventi di sabato 21 e domenica 22 dicembre

Quarto fine settimana di dicembre a Roma, ecco alcuni dei principali eventi che si terranno nel weekend: cosa fare a Roma sabato 21 e domenica 22 dicembre.

COSA FARE A ROMA, EVENTI SABATO 21 E DOMENICA 22 DICEMBRE

Tra gli eventi del fine settimana, si può scegliere tra una visita al castello di Babbo Natale a Palombara Sabina, oppure ascoltare le canzoni di Valerio Scanu all'Auditorium, oppure per restare in tema natalizio fare un salto al villaggio internazionale di Christmas Wonderland. E ancora il gospel dei Chicago High Spirits al Teatro San Genesio, la favola senza tempo di Dickens allo Spazio Rossellini, la bravura di Simona Marchini all'Auditorium Parco della Musica. Infine per scoprire un aspetto poco conosciuto di Roma, la mostra Aspettando l'Imperatore al Museo Napoleonico.

Il castello di Babbo Natale a Palombara Sabina

In attesa del Natale, a Palombara Sabina, il castello del borgo nelle vicinanze di Roma, si trasforma nella magica residenza di Babbo Natale, dove per l'occasione ci saranno laboratori ludici pensati appositamente per i bambini, dove incontrare i laboriosi elfi, oppure fermarsi negli stand enogastronomici per assaggiare qualche prelibatezza natalizia. Il Castello di Natale di Palombara Sabina è aperto tutti i weekend di dicembre. Questo il link alla pagina Facebook.

Valerio Scanu Live

Il cantautore sardo torna ad esibirsi live all'Auditorium Parco della Musica di Roma in un appuntamento natalizio divenuto ormai un classico per i suoi fan. Il concerto denominato Christmas Edition “ha lo scopo di far riaffiorare alla mente emozioni che solo il Natale sa suscitare perché per sognare, in fondo, non è mai troppo tardi", descrive con queste parole il suo concerto, Valerio Scanu, il cantante che nel 2010 ha vinto il Festival di Sanremo con la canzone "Per tutte le volte che". Per aver informazioni sui bigletti e l'orario del concerto si può cliccare sulla pagina Facebook dell'artista.

A Christmas Carol allo Spazio Rossellini

Dal capolavoro senza tempo di Charles Dickens, lo spettacolo tratto da Christmas Carol di scena allo Spazio Rossellini, sabato 21 e domenica 22 dicembre, alle ore 17. Una favola sull’importanza del Natale e sulla riscoperta dei sentimenti che ogni anno puntualmente vive di tante rappresentazioni più o meno fedeli al classico dickensiano. Lo scrittore inglese, infatti, scrisse Canto di Natale col desiderio di coinvolgere grandi e bambini, nell'intento di riportare sentimenti quali l’amore e la tolleranza al centro dei pensieri delle persone, almeno in questo magico periodo dell'anno. A Christmas Carol è diretto da Tiziano Panici ed interpretato dagli attori della compagnia Argot. Oltre alla rappresentazione teatrale, domenica 22 dicembre, alle ore 11 ci sarà anche un laboratorio per i più piccoli, ad ingresso gratuito. Per informazioni cliccare qui.

Canti Gospel 

Direttamente da Chicago il gospel degli High Spirits al Vitala Festival, che il 21 e 22 dicembre si terrà presso il Teatro San Genesio. Per gli amanti del genere, un doppio appuntamento con la contagiosa allegria dei canti gospel, un gruppo di lunga esperienza e talento, che riporterà il pubblico alle origini della musica blues, soul e jazz. Molti dei componenti degli High Spirits, hanno collaborato anche con cantanti italiani di fama internazionale, tra cui Andrea Bocelli, Ramazzotti e Zucchero e si sono esibiti anche in mondovisione dalla Sala Paolo VI in Vaticano. Per conoscere nel dettaglio gli orari d'ingresso, il costo dei biglietti e le modalità per acquistarli, questo è il sito ufficiale dell'evento.

Croce e delizia...signora mia

La bravura di Simona Marchini nella matinèe organizzata all'Auditorium Parco della Musica, domenica 22 dicembre alle 12.00, dove l'attrice racconta al pubblico due storie celebri del melodramma verdiano, Traviata e Rigoletto, narrate dal personaggio creato da Simona Marchini per il programma Tv Quelli della notte. I due monologhi sono intervallati da due parafrasi di Franz Liszt eseguite al pianoforte da Paolo Restani, Aida e Rigoletto. La Marchini descrive così la sua pièce: "è sicuramente un connubio audace ma l'intenzione è un intrattenimento colto, gentile, e appassionato su una materia che risuona nel profondo di ciascuno di noi. Basta che abbia occhi sensibili e sorridenti per guardare il melodramma con l'amore dovuto".

Christmas Wonderland Roma

Fino al 6 gennaio il PratiBus District di viale Angelico si trasforma in un villaggio di Natale internazionale, dove la protagonista è la luce. Ogni oggetto, secondo il proposito della manifestazione, sarà illuminato e ci sarà il Babbo Natale più grande d'Italia, una pista di pattinaggio indoor ed anche lo Zoo. E poi per mangiare e dedicarsi allo shopping natalizio, ci sarà una zone che riproduce fedelmente il mitico Portobello Market di Londra. Inoltre per tutto il periodo di apertura una serie di eventi si alterneranno sul palco, e sull schermo film in anteprima e spettacoli di famosi attori italiani. Per informazioni, ecco il sito.


Aspettando l’Imperatore

Al Museo Napoleonico fino al 31 maggio, la mostra "Aspettando l’Imperatore. Monumenti Archeologia e Urbanistica nella Roma di Napoleone 1809-1814", che vuole ricostruire il volto, rimasto in buona parte solo a livello progettuale, della Roma napoleonica attraverso 50 opere – alcune poco conosciute, altre del tutto inedite, con
significativi recuperi – provenienti dalle collezioni del Museo Napoleonico e del Museo di
Roma a Palazzo Braschi. Nel 1808 Roma, infatti, venne occupata dall’esercito francese e dopo un anno la città fu dichiarata, dopo Parigi, la seconda città dell’Impero napoleonico. Al figlio dell’imperatore è dato il titolo di Re di Roma. Il papa è fatto prigioniero ed esiliato. Il Quirinale viene trasformato per accogliere Napoleone. Per cinque anni Roma rimane in attesa di un Imperatore che non arriverà mai.



 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Dicembre 2019, 10:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA