Roma, esplode villino per una fuga di gas: morti padre e figlio, ferita una donna
di Emilio Orlando

Alle porte di Roma esplode villino per una fuga di gas: morti padre e figlio, ferita una donna

Tragedia alle porte di Roma. Una esplosione si è verificata attorno alle ventuno in una villetta a due piani a Frascati. in via Macchia dello Sterparo 108, a ridosso della linea ferroviara Fr4 e del laboratorio di fisica nucleare dell'Enea.  Le due persone morte sono padre e figlio: Angelo Bernardini, 51 anni, e Mario, 21. Ferita la moglie e madre del ragazzo - un miracolo che si sia salvata - che è stata trasportata in ospedale mentre per fortuna il figlio minore di 17 anni non era in casa. Si teme vi siano altre persone sotto le macerie.

Esplosione villino a Frascati, morti padre e figlio. Giallo sulle cause. Fuga di gas? Italgas: «Impianti sono intatti»


 
 




Sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri, polizia e 118. Tra le ipotesi che l'esplosione sia stata causata da una fuga di gas a cui è poi seguito un incendio. Non si esclude nemmeno, però, che le esplosioni siano state provocate da fuochi d'artificio presenti nel box del villino. I pompieri con quattro squadre stanno ancora scavando tra le macerie con l'aiuto degli specialisti Nbcr e del carro Usar per gli edifici crollati. Si scava illuminati dalle cellule fotoelettroche dei pompieri che devono verificare se altre persone sono restate sotto le macerie del villino.

«Dai primi accertamenti effettuati dai nostri tecnici, gli impianti di competenza della società, posizionati lungo il muro di cinta della villetta e quindi in luogo esterno, sono risultati integri». Lo sottolinea un portavoce di Italgas in merito all'esplosione che questa sera ha interessato una villetta a Frascati dove ci sono state due vittime. 


 
Ultimo aggiornamento: 24 Marzo, 10:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA