Roma, dopo la denuncia a Leggo rimosso istrice morto in strada
di Elena Gianturco

Roma, dopo la denuncia a Leggo rimosso istrice morto in strada

Non c'è un ente che possa ufficialmente occuparsi di rimuovere le carcasse degli animali selvatici

Dopo la denuncia di Leggo è stato rimosso l'istrice che da ieri mattina giaceva a terra a Roma. L'animale morto è rimasto per strada per quasi due giorni all’incrocio tra circonvallazione Trionfale e via Giovanni Bovio dove probabilmente era stato investito nella notte tra lunedì e martedì. Nel pomeriggio però è arrivata la buona notizia: «l'istrice non c'è più».

 

A comunicarlo è Francesca la ragazza residente a Prati che dopo aver trovato l'animale ha tentato di contattare, inutilmente, istituzioni e associazioni per far rimuovere la carcassa. Ad ogni telefonata stessa risposta: «non è di nostra competenza».

 

Leggi anche > Roma, istrice investito e morto in strada, la denuncia a Leggo: «Nessuno può rimuovere la carcassa»

 

Infatti al momento non esiste un ente ufficiale che possa occuparsi di rimuovere le carcasse degli animali selvatici. E chi si prende la responsabilità di farlo, lo fa volontariamente. Dopo la segnalazione dei residenti però la Polizia locale di Roma gruppo Prati, non potendo provvedere in autonomia, si è attivata contattando enti e associazioni: tutti quelli conosciuti.

 

Forse tra i vari canali interpellati qualcuno si è mosso, chi per ora rimane un mistero. Al gruppo infatti ancora non è giunta una comunicazione ufficiale. I caschi bianchi inoltre potrebbero essersi già occupati dell'animale morto tristemente per strada. Due settimane fa un esemplare era stato segnalato, vivo, proprio in quella zona. Il secondo a pochi giorni di distanza. Uno è stato salvato, mentre del secondo si sono perse le tracce. Fino al tragico ritrovamento di ieri mattina.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Ottobre 2021, 22:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA