Roma, Davide Bordoni (Lega) contro la Raggi: «Caos trasporti e scuole a rischio, ma pensa a monopattini e ciclabili»

Roma, Davide Bordoni (Lega) contro la Raggi: «Caos trasporti e scuole a rischio, ma pensa a monopattini e ciclabili»

«A Roma i trasporti sono nel caos e la didattica nelle scuole è già a rischio, ma la sindaca Virginia Raggi pensa solo alla mobilità leggera, come monopattini e piste ciclabili». Un nuovo affondo alla sindaca di Roma arriva da Davide Bordoni, consigliere comunale della Lega.

Leggi anche > Salvini cita Orwell contro il Dpcm: «Neanche in 1984». Il web si scatena: «Se solo avesse immaginato...»


«La Scuola prima di tutto, dopo un’estate passata a disegnare improbabili piste ciclabili adesso la Raggi è davanti alle sue responsabilità, all'inadeguatezza del trasporto pubblico e ai timori dell'Associazione nazionale presidi che teme una nuova interruzione della didattica in presenza per colpa dei mezzi che non funzionano. Sono su tutti i giornali le immagini di assembramenti nelle stazioni e sui mezzi pubblici della Capitale ed è già scontro tra Codacons e le associazioni del trasporto pubblico: con l’attuale soglia di tolleranza all’80% abbiamo già raggiunto e superato il limite. Qualsiasi ulteriore stretta sarebbe impossibile da attuare senza tornare alla didattica a distanza ma questo livello di impreparazione non può ricadere solo sulle famiglie e gli studenti» - si legge nella nota diffusa dal consigliere capitolino - « Invece di potenziare il Trasporto pubblico la Raggi si è occupata solo di mobilità leggera tra monopattini e piste ciclopedonali che, come nel caso di via Gregorio VII e via Tuscolana, hanno prodotto pericolosi restringimenti delle carreggiate. È impossibile pensare che si possa continuare a viaggiare imbottigliati nel traffico o ammassati sui mezzi pubblici. Basta sottovalutare il problema, la distanza di sicurezza è obbligatoria come obbligatorio dovrebbe essere anche il buon senso da parte di chi amministra».


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Ottobre 2020, 15:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA