Roma, il Circolo Canottieri Aniene apre alle donne per la prima volta in 130 anni di storia. L'assessora Lucarelli: «Passo importante»

Una votazione di importanza epocale nello storico circolo sportivo romano, fondato nel lontano 1892.

Roma, il Circolo Canottieri Aniene apre alle donne per la prima volta in 130 anni di storia. L'assessora Lucarelli: «Passo importante»

Il Circolo Canottieri Aniene di Roma apre alle donne per la prima volta in 130 anni di storia: anche loro ora potranno diventare socie. 

Leggi anche > Circoli chiusi. Lo storico voto al Canottieri Aniene

Una votazione di importanza epocale, quella avvenuta ieri sera nello storico circolo sportivo con voto palese per alzata di mano. Prima del voto sono state espresse le diverse posizioni, da alcuni sarebbe stato anche richiesto un aggiornamento per affrontare «con più serenità» il cambio di rotta, ma non è stato disposto». All'esito di questa discussione ha prevalso così la modifica dello statuto con 237 favorevoli e circa 150 contrari. Ad essere modificato è stato l'articolo 4 dello statuto: è stata tolta la dicitura 'maggiorenni di sesso maschilè. Così il circolo più famoso della Capitale apre alle donne. 

L'assessora Lucarelli: «Un passo importante verso la modernità»

«Apprendo con piacere la notizia che l'Assemblea dei Soci del Circolo Canottieri Aniene ha votato la mozione che permette l'iscrizione anche alle donne. Una svolta storica che arriva dopo 130 anni. Un passo importante in avanti verso la modernità di un circolo d'élite che da oggi apre all'inclusione e manda un segnale forte in chiave di Pari Opportunità. Mi ero espressa sulla questione delle iscrizioni negate alle donne e avevo auspicato un cambio di regolamento. Il voto dell'Assemblea dei soci è in linea con quel pensiero e quell'auspicio. Oggi possiamo dire che il Canottieri Aniene nobilita il suo blasone. La forza di cambiare è veramente la rivoluzione più grande». Lo dichiara in una nota l'assessora alle Pari Opportunità Monica Lucarelli.


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Aprile 2022, 15:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA