Coronavirus, cinesi aggrediti a Roma da un gruppo di minorenni: «Andate via, siete malati»

Coronavirus, cinesi aggrediti a Roma da un gruppo di minorenni: «Andate via, siete malati»

Roma, cinesi aggrediti da un gruppo di ragazzini. Contunuano gli episodi di intolleranza verso i cinesi nella nostre città. L'ultimo episodio domenica a Roma - in piazza dei Consoli, zona Don Bosco - viene riportato dal Messaggero.it in un articolo a firma di Marco Pasqua. Ma almeno qui, c'è da registrare una specie di lieto fine, con un gruppo di cittadini che ha preso le difese della famiglia di cinesi insultata.

Leggi anche> Il Coronavirus può vivere fino a 9 giorni: attenzione a maniglie e pulsanti

Un gruppo di ragazzini intorno ai 15 anni ha insultato una famiglia di cinesi che camminava in strada. «Avete il Coronavirus, andateve via», avrebbe gridato un giovane, ma i passanti che hanno assistito alla scena hanno cercato di sedare la situazione prendendo le difese della famiglia e cercando anche di bloccare i minori.

Tra le vittime dell'aggressione verbale c'erano anche dei minori e una ragazza incinta. Una scena che non è piaciuta a chi vi ha assistito, tanto che anche alcuni residenti, notando il movimento hanno provato a rimproverare i ragazzi. Sul posto è intervenuta la polizia del commissariato Tuscolano, che ha sorpreso uno dei minori con un coccio di bottiglia in mano. I cittadini cinesi hanno scelto però di non sporgere denuncia. 
Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Febbraio 2020, 16:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA