A spasso col cane, ma è ai domiciliari: leader estrema destra arrestato per evasione
di Marco Carta

Roma, porta a spasso il cane: leader estrema destra Giuliano Castellino arrestato per evasione

Non avrebbe dovuto lasciare l'appartamento in cui sta scontando gli arresti domiciliari. Invece i carabinieri di Monteverde Nuovo lo hanno trovato domenica notte in strada mentre portava a spasso il cane. E così Giuliano Castellino, leader romano di Forza Nuova, si è ritrovato immediatamente in stato di arresto per evasione.

Secondo la ricostruzione dei militari, Castellino, una volta scoperto, avrebbe iniziato ad insultare e spintonare i carabinieri: «Se vi incontro in un corteo o al supermercato vi faccio vedere cosa vi succede», finendo per essere accusato anche per resistenza a pubblico ufficiale.

Il leader romano di Forza Nuova era finito ai domiciliari lo scorso 30 settembre dopo gli scontri con le forze dell'ordine nel quartiere Trullo, quando insieme ad altri militanti aveva cercato di impedire l'assegnazione di una casa popolare a una famiglia di origine eritrea. Una vicenda, per cui la procura la scorso 9 aprile ha chiesto il processo per lesioni, resistenza e percosse a pubblico ufficiale.

Martedì 17 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-04-17 19:57:30
si fanno portavoce della legalità, della costituzione, della supremazia della razza, dell'italianità, dei valori della famiglia...invece? sono italiani come il 49% della popolazione. Per fortuna ancora il 51% è dall'altra parte!
DALLA HOME