Roma, caos anagrafe a Via Petroselli: Giorgia Meloni invia interrogazione urgente alla sindaca Raggi

Roma, caos anagrafe a Via Petroselli: Giorgia Meloni invia interrogazione urgente alla sindaca Raggi

Dopo il caos delle lunghe file presso gli uffici della Casa comunale di Roma di via Petroselli raccontato da Leggo in questi giorni, Fratelli d'Italia ha inviato un'interrogazione urgente a firma di Giorgia Meloni e Andrea Priamo alla sindaca di Roma Virginia Raggi e a tutta la giunta capitolina. «Presso la Casa Comunale dell'Amministrazione Capitolino si recano numerosi cittadini per ritirare documentazioni varie tra cui anche multe da pagare che gli addetti alla notifica non hanno potuto consegnare direttamente all'interessato», si legge nel documento.  

Leggi anche > Roma, anagrafe via Petroselli ancora nel caos: botte e urla alla Casa comunale​

Leggi anche > Via Petroselli va in tilt. In attesa 700 persone, ressa e malori nella Casa comunale​

«I cittadini si trovano ad affrontare numerose file e code che arrivano a superare anche i 100 metri, prima di poter arrivare a ritirare un documento - prosegue l'interrogazione urgente - presso la vecchia anagrafe di via Petroselli i cittadini sono costretti a sopportare ore ed ore presso più file per ritirare un documento giacente presso la Casa Comunale, bisogna affrontare infatti ben quattro code: una per conquistare il numero, una per accedere alla cassa e pagare, una per registrarsi allo sportello ed infine una quarta fila per ritirare la certificazione; si sono verificate risse e malori tra i cittadini che nella calca della fila non riuscivano neanche a respirare; nonostante la prenotazione via web dell'appuntamento, le tecnologie smart e le app, i cittadini si trovano a dover fare i conti con una scarsa ed inefficiente organizzazione del lavoro degli sportelli»

Leggi anche > Caos anagrafe: «Quattro file per una multa. Coda lunga cento metri fin dal mattino»

Per tutto questo «si interroga il sindaco e la giunta di Roma Capitale - conclude l'interrogazione di Fratelli d'Italia - affinché intervengano urgentemente presso i competenti uffici al fine di razionalizzare ed organizzare efficientemente il lavoro degli sportelli: quale è la tempistica prevista affinché gli sportelli possano essere organizzati in modo tale da soddisfare le esigenze e le aspettative dei cittadini che numerosi si recano presso gli uffici della Casa Comunale».


Mercoledì 15 Gennaio 2020, 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA