Cadavere dell'89enne scomparsa trovato con la testa carbonizzata. Era senza slip

Roma, cadavere di Amina De Amicis trovato a Ponte di Nona. Aveva la testa carbonizzata, senza slip

Cadavere ritrovato stamattina nei pressi del centro commerciale Unico a Ponte di Roma. La scoperta choc l'hanno fatta gli stessi negozianti in orario d'apertura, quando hanno avvistato il corpo di  una donna riverso in un terreno in via Primo Mazzolari. Secondo quanto riporta l'Adnkronos, il corpo era gonfio e in posizione supina, con le gambe piegate e allargate. Vestita, ma con la gonna tirata su e gli slip abbandonati accanto. Sul corpo non ci sarebbero segni di violenza ma è stata disposta l'autopsia. Il cadavere è stato ricondotto a Amina De Amicis, 89enne scomparsa in zona dallo scorso venerdì. 

La testa di Amina è stata ritrovata carbonizzata, tanto che per identificarla sono stati fondamentali gli occhiali da vista che al sole diventavano rosa. Gli inquirenti al momento non propendono per la pista dell'omicidio. 




La famiglia aveva richiesto aiuto anche alla trasmissione televisiva Chi l'ha visto? per provare a rintracciarla e i carabinieri erano intervenuti con l'aiuto dei cani molecolari finora senza ottenere risultati. L'anziana signora aveva problemi di deambulazione ed era stata avvistata l'ultima volta in via Riserva Nuova e in via Fosso Scilicino. Si era recata in un'edicola a comprare delle riviste. Le telecamere della zona confermano la ricostruzione fatta dai familiari del percorso che la donna avrebbe effettuato prima di scomparire nel nulla: una sosta al bar dopo essere passata dal medico e poi più nulla. Buio totale. 
Giovedì 19 Settembre 2019, 13:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA