A Roma caos e ingorghi sulla Laurentina, l'Atac: «C'è un toro sulla carreggiata»
di Flavia Scicchitano

A Roma caos e ingorghi sulla Laurentina, l'Atac: «C'è un toro sulla carreggiata»

L'animale forse fuggito da un allevamento della zona, all'estrema periferia Sud della Capitale

Panico sulla Laurentina dove ieri mattina un toro ha mandato il traffico in tilt. L'animale, forse fuggito da una fattoria nella zona dei Colli dei Pini a Roma, ha generato il caos sulla strada, paralizzando la circolazione lungo una delle principali arterie cittadine, senza però lasciare traccia di sé. La segnalazione è arrivata alla centrale della polizia locale di Roma Capitale poco dopo le 10 e sul posto, in prossimità del km 16 della Laurentina, sono accorsi gli agenti. Del bovino - non il primo, secondo quanto riferito dai testimoni - neanche più l'ombra. 
La zona si trova all'esterno del Grande Raccordo Anulare, in un'area circondata dal verde. Pronto l'avviso su Twitter di Roma Servizi per la Mobilità, alle 10.27, per informare gli automobilisti del pericolo: «Rallentamenti su via Laurentina, altezza via di Santa Serena, per un toro su carreggiata». 

 

Leggi anche > Roma, incendio nelle case popolari. I vigili del fuoco aggrediti dai residenti: «Siete arrivati tardi»

 

 

 

E immediatamente, tra commenti e battute, è montata anche l'ironia sul web. «Avendo cambiato sindaco dobbiamo cambiare l'animale di riferimento dopo anni di cinghiale - si legge in un commento - Per il momento abbiamo provato l'istrice, le pantegane, il toro. Al ballottaggio rimangono da provare i procioni, gli scoiattoli e le anaconde (l'idea è di un internauta del Tufello)». I romani, infatti, si appassionano a situazioni bucoliche, e l'ennesimo animale selvatico comparso in città scatena il senso dell'humour. «Speriamo che non trovi semafori rossi», cinguetta un utente. «Sarà ascendente scorpione, quelli so' i peggio», sentenzia un altro. 
Sono centinaia i messaggi di cittadini impietriti. E insieme a chi si preoccupa per la viabilità, qualcuno coglie l'occasione per fare riferimenti all'immancabile tifo calcistico: «Ha fatto bene, Roma è invasa dai gobbi». «E Pamplona muta», l'ennesima chiosa ironica di un'altra ordinaria giornata di follia capitale.

 

 

 

 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 14 Ottobre 2021, 09:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA