Roma, assembramento ragazzi vicino al Colosseo: polizia locale interviene ma viene aggredita

Roma, assembramento ragazzi vicino al Colosseo: polizia locale interviene ma viene aggredita

Nel corso dell'intervento un ragazzo si è scagliato contro gli agenti: arrestato

Agenti aggrediti durante un intervento per disperdere un assembramento di ragazzi a Roma. E' successo ieri pomeriggio, vicino Largo Agnesi in zona Colosseo. La pattuglia della Polizia Locale di Roma in servizio di vigilanza 
è intervenuta per un raduno di ragazzi, che senza distanziamento né mascherine, si intrattenevano in strada ostacolando di fatto anche il traffico.

 

Leggi anche > Padova, esce di casa per una passeggiata: Anna Maria investita e uccisa da un giovane ubriaco alla guida del suv

 

Nel corso dell'intervento, però un ragazzo ha tentato di sottrarsi ai controlli scagliandosi contro gli agenti. Dopo aver rifiutato di esibire il documento di identità ha colpito uno dei caschi bianchi. Il diciottenne, di nazionalità egiziana, è stato arrestato per resistenza, minacce, lesioni e rifiuto di declinare le proprie generalità.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Ottobre 2021, 16:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA