Roma, entra al supermercato e prova a scappare con la spesa nel giubbotto, i commessi lo inseguono: «Ho fame»

La fuga è durata pochi metri, un responsabile è riuscito a fermarlo. Urla in strada e mani addosso

Roma, entra al supermercato e prova a scappare con la spesa nel giubbotto, i commessi lo inseguono: «Ho fame»

È entrato nel supermercato, ci è rimasto per circa venti minuti e ha aspettato il momento migliore per provare a scappare con la spesa nascosta nel giubbotto. In tasca pochi spicci, non sufficienti per quello che aveva intenzione di prendere. Poi la corsa, che dopo l'allarme della cassiera è durata poche decine di metri, quando è stato fermato. «Ho fame, lasciatemi andare», le sue parole. Ma ha dovuto restituire tutto.

Gli abusivi gli occupano casa per quattro anni: li sfratta, poi la sorpresa choc dalla bolletta dell'acqua

Tre rapinatori mascherati entrano nella sua casa, ragazzino prende il fucile e ne uccide due davanti alla sua famiglia

Cosa è successo

È successo a Roma, in un supermercato nel quartiere Appio-Latino. L'uomo, di origine straniera, aveva preso dei pacchi di biscotti, del tonno, il pane confezionato e il latte, che quando è stato fermato è caduto a terra e si è rovesciato. A lanciare l'allarme è stata una cassiera, che mentre l'uomo usciva con la testa bassa dal supermercato, si è accorta del giubotto rigonfio e gli è corsa dietro insieme a un responsabile. Il presunto ladro è stato fermato dopo pochi metri.

Spinto addosso a una macchina, ha provato a resistere pochi istanti mentre la cassiera urlava: «Molla tutto, molla tutto», attirando l'attenzione dei curiosi. In pochi istanti si sono raccolte intorno una decina di persone, qualcuno gli ha intimato di fermarsi. Recuperata la refurtiva, l'uomo è stato lasciato andare via. Cappuccio in testa e passo veloce, si è dileguato in pochi istanti. «Ho fame, lasciatemi andare», aveva provato a dire. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Settembre 2022, 21:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA