Roma choc, allarme stupri: in poche ore quattro aggressioni a cinque donne. Tre violenze tentate in strada
di Emilio Orlando

Roma choc, allarme stupri: in poche ore quattro aggressioni a cinque donne. Tre violenze tentate in strada

Allarme violenze sessuali a Roma. Quattro abusi nel giro di poche ore in varie zone della città contro cinque donne, che hanno riconosciuto i loro aggressori facendoli arrestare. 

 

Rientro a scuola, allarme dei presidi: «A Roma mancano 5mila aule, subito un piano per trovarle»


Il primo episodio in ordine di tempo è avvenuto in via Vallinfreda sulla Cassia, dove una donna è stata aggredita all’uscita da una palestra da un maniaco sessuale seriale che, dopo aver tentato di strapparle la calzamaglia, le ha sfilato la borsa ed è scappato. Le grida della vittima hanno messo in fuga il malintenzionato che è stato arrestato dalla polizia.

Gli agenti del commissariato che lo hanno ammanettato hanno scoperto che il 31enne italiano aveva già colpito poche ore prima utilizzando lo stesso modus operandi in via Ischia di Castro nella zona dei Due Ponti: si era masturbato davanti ad una ragazza che stava entrando in macchina.

 

Alla Stazione Termini poi l’incubo per due ragazze di 15 e 16 anni, quando un bengalese ha offerto loro un alloggio. Le adolescenti si erano allontanate da una casa famiglia di Viterbo. L’uomo le ha portate in un affittacamere in via Giolitti, dove si è consumato il tentativo di stupro. Prima di iniziare a palpeggiarle e a spogliarsi, lo straniero (arrestato dagli uomini delle volanti e dal commissariato Viminale) ha pure offerto droga e alcol alle vittime. 


Un altro bengalese è stato fermato dagli agenti del primo dirigente Massimo Improta, dopo che aveva afferrato all’improvviso per il collo una 30enne che stava passeggiando in via Leone IV. La donna è stata scaraventata per terra, in un angolo nascosto della strada ed il violentatore dopo averle strappato i jeans, gli è salito sopra. Il peggio per la vittima, che in ospedale è stata medicata con una prognosi di dieci giorni, è stato scongiurato dall’arrivo della polizia.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Luglio 2021, 09:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA