Volo Roma-Alicante, il messaggio choc ai passeggeri: foto di morte e scritte in amarico. Cosa vuol dire

Un 18enne spagnolo denunciato per procurato allarme

Volo Roma-Alicante, il messaggio choc ai passeggeri: foto di morte e scritte in amarico. Cosa vuol dire

La Polizia di Stato ha denunciato un 18enne spagnolo per procurato allarme su un aereo di linea del volo vy1367 in partenza da Roma Fiumicino e diretto a Alicante, in Spagna

Volo da Roma cancellato, la compagnia aerea mette la bimba di 13 mesi su un aereo diverso dai genitori

 

Il messaggio di morte

Tutto ha inizio quando i telefoni di alcuni dei 147 passeggeri del volo, con partenza dall'aeroporto di Fiumicino diretto ad Alicante, suonano all'unisono: il messaggio che ricevono è lo stesso per tutti ed è a dir poco inquietante. Scritto in amarico, lingua ufficiale dell'Etiopia, contiene minacce generiche di morte con allegate immagini di teschi e figure macabre.

 

Cosa c'è scritto nel messaggio

"Sveglia, sveglia, svegliati", si legge nel "titolo" del messaggio, che poi prosegue con frasi tra loro sconnesse come "La tua famiglia sanguinerà a causa delle tue azioni, soffrirai eternamente per le tue azioni", e forse proprio per questo più inquietanti. 

 

 

La scoperta del responsabile 

Il comandante del volo ha deciso così di sospendere immediatamente la partenza del velivolo in attesa dell'arrivo della Polizia di Frontiera dell'aeroporto di Fiumicino, allertata tramite la sala operativa. Poco dopo si è scoperto il responsabile del gesto: un 18enne spagnolo che, vistosi alle strette, ha ammesso di aver condiviso mediante la funzionalità 'airdrop' il messaggio in argomento. Il giovane è stato denunciato per procurato allarme. Mentre il volo è decollato con 2 ore di ritardo.


Ultimo aggiornamento: Domenica 24 Luglio 2022, 12:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA