Roma, accoltella e uccide in casa il fratello. «Ha fatto rumore mentre preparava il caffè»

Roma, accoltella e uccide in casa il fratello. «Ha fatto rumore mentre preparava il caffè»

Roma, al culmine di una lite ha accoltellato e ucciso il fratello. È accaduto stamattina in un'abitazione a Ciampino, vicino Roma. L'uomo, un 48enne, è stato arrestato dai carabinieri.

Leggi anche > Roma, incendio in cucina al Tuscolano: muore un 60enne

La vittima aveva 56 anni. Sul posto i carabinieri della tenenza di Ciampino e della compagnia di Castel Gandolfo. Da chiarire motivi della lite. Tra le ipotesi che la discussione sia nata perché la vittima abbia fatto rumore facendo il caffè e abbia svegliato il fratello. L'uomo sarebbe stato colpito un paio di volte con un coltello a serramanico. In casa anche la madre e l'altro fratello che hanno dato l'allarme.

Ultimo aggiornamento: Domenica 5 Aprile 2020, 10:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA