Covid, emergenza ospedali a Roma: cento pazienti trasferiti negli alberghi

Video

Ospedali al limite nella Capitale. Gli effetti dell'aumento dei contagi di coronavirus iniziano a farsi sentire a Roma dove i reparti covid iniziano ad essere pieni ed è stato necessario riaprire le strutture alberghiere chiuse con la fine della prima ondata, per accogliere i malati meno gravi.

Leggi anche > Coronavirus, in arrivo nuove restrizioni: vietato sostare davanti a bar e ristoranti. Impennata contatti: Speranza convoca Cts

 

A partire da questo fine settimana, infatti, alcuni pazienti ancora positivi al Coronavirus verranno trasferiti in diversi hotel per liberare i posti nei reparti Covid degli ospedali. All Columbus e all'Umberto I i posti sono ormai finiti, per questo i pazienti meno gravi verranno trasferiti in altre strutture. Si tratta di una cinquantina di persone saranno trasferite in alcuni alberghi di Fiumicino e dell’Aurelio già nel pomeriggio di sabato 10 ottobre e altrettanti pazienti verranno trasferiti nella giornata di domenica 11 ottobre.

Che la situazione stia tornando a preoccupare emerge dai dati, anche se si è ancora lontani dai numeri di ricoveri della scorsa primavera non va sottovalutato il dato. Nelle Regione Lazio si sta registrando un continuo e costante aumento di casi che ha già spinto le autorità sanitarie ad aumentare i drive in per i tamponi dove si registtrano code sempre più lunghe. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Ottobre 2020, 18:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA