Ostia, via gli Spada dalle case del Comune: sgomberi a piazza Gasparri
di Mirko Polisano

Ostia, via gli Spada dalle case del Comune: sgomberi a piazza Gasparri

Sono partite alle prime luci dell'alba le operazioni di sgombero delle case occupate abusivamente dagli Spada. Il blitz, in una piazza Gasparri super blindata, è stato effettuato dalla polizia locale di Roma Capitale, agli ordini del comandante Antonio Di Maggio. I caschi bianchi, insieme al personale della polizia in azione con i reparti speciali, sono entrati in un appartamento in via Giovanni Ingrao per mandare via l'inquilino irregolare. Non un nome qualsiasi, ma Vincenzo Spada,detto «Gnocco» appartenete al clan e figlio del boss «Pelè».
 


LEGGI ANCHE > Roma, dramma nel centro storico: suicidia un ventenne

Un'operazione che avviene all'indomani dell'ordigno rudimentale fatto esplodere sul balcone dei genitori della testimone di giustizia, Tamara Ianni. 

L'intervento ha visto l'impiego di oltre 100 caschi bianchi romani, supportati da 4 blindati del reparto mobile, diretti dal Commissariato di Ostia. Tale spiegamento di forze, si é reso necessario per la delicatezza dello sgombero, operato nei confronti di Vincenzo Spada, all'interno di una zona dove  l'edilizia popolare appare completamente gestita dalla famiglia di appartenenza.

Le operazioni, che hanno visto bloccare le strade di accesso, sono tutt'ora in corso. 
Giovedì 4 Ottobre 2018, 08:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA