Ostia, sgominata la banda che spacciava crack e cocaina nelle case popolari

Ostia, sgominata la banda che spacciava crack e cocaina nelle case popolari

I carabinieri hanno sgominato ad Ostia una banda che spacciava crack e cocaina nelle case popolari. I carabinieri di Ostia hanno sottoposto agli arresti domiciliari quattro persone, tutte originarie della capitale, e collocato in comunità due minorenni, italiani, dando esecuzione a due ordinanze emesse dai Gip dei rispettivi Tribunali, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. 

 

Leggi anche > Roma, accoltellato alla schiena in zona Ostiense: morto albanese di 26 anni

 

Un ulteriore indagato è stato sottoposto all'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Le indagini hanno consentito di accertare un'intensa attività di spaccio di crack e cocaina (cosiddetta «cotta» e «cruda») : come base operativa c'era un appartamento di proprietà dell'Ater-Comune di Roma, assegnato ad una componente del gruppo criminale, poi sequestrato.

Grazie a numerosi servizi di appostamento ed all'utilizzo delle intercettazioni video ed ambientali, è stato documentato un frenetico via-vai di acquirenti che, attraverso dei messaggi convenzionali, richiedevano la sostanza stupefacente allo spacciatore di turno posizionato, a rotazione con gli altri indagati, dentro l'appartamento e questi.

Lo spacciatore, protetto da una fitta rete di vedette,(munite anche di monopattini), e da un sistema di videosorveglianza, cedeva lo stupefacente, a seconda della richiesta, attraverso la grata di protezione della porta d'ingresso.


Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Luglio 2021, 14:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA