Ostia, morto l'imprenditore Ruggero Picchi: aveva 85 anni. Per un decennio presidente dell'Associazione commercianti

Ostia, morto l'imprenditore Ruggero Picchi: aveva 85 anni. Per un decennio presidente dell'Associazione commercianti

Ostia perde un suo pioniere. È morto Ruggero Picchi, ucciso dal Covid in un letto del centro specializzato di Casal Palocco, aveva 85 anni. Ruggero Picchi è stato uno dei grandi imprenditori del litorale romano. Per dieci anni è stato presidente dell’Ascom, l’associazione dei commercianti di Ostia, dove si è sempre distinto per l’impegno ed il contrasto al malaffare, schierandosi dalla parte degli imprenditori che rappresentava. 

 

Originario di Castelnuovo di Farfa, in provincia di Rieti, viveva a Ostia da oltre sessant'anni dove si è fatto conoscere, oltre per le sue capacità imprenditoriali (aveva gestito la Tirrena Auto, concessionaria di Volkswagen e Audi) anche per l'amore e per la passione che aveva per il territorio. 

Grande il cordoglio della città, la presidente dell’Ascom Valeria Strappini ha dichiarato: «A nome mio e di tutta l’Ascom che rappresento mi unisco al dolore dei figli per la scomparsa di Ruggero Picchi. Un uomo, un imprenditore illuminato e storico presidnete della nostra associazione che ha rappresentato per tutti noi un esempio da seguire». I funerali si sono svolti stamani nella chiesa della Regina Pacis. 

Ruggero Picchi lascia due figli, Riccardo e Giordana, con i quali - insieme ai nipoti - lo scorso 24 aprile aveva festeggiato gli 85 anni.


Ultimo aggiornamento: Sabato 2 Luglio 2022, 19:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA