Omicidio Sacchi, la Procura ottiene il giudizio immediato per i sei indagati nell'inchiesta. C'è anche Anastasiya. Processo il 31 marzo

Omicidio Sacchi, la Procura ottiene il giudizio immediato per i sei indagati nell'inchiesta. C'è anche Anastasiya. Processo il 31 marzo

I sei indagati nell'inchiesta sull'omicidio di Luca Sacchi avranno il giudizio immediato: la Procura di Roma ha infatti visto accolte le sue richieste in merito per quanto riguarda i due autori materiali dell'aggressione, più le altre quattro persone coinvolte nei fatti.

Si tratta dei due autori materiali, Valerio Del Grosso e Paolo Pirino; di Anastasiya Klymenyk, fidanzata di Luca, e Giovanni Princi, coinvolti nel segmento di indagine sul tentato acquisto di sostanza stupefacente; Marcello De Propris, accusato di concorso in omicidio, e infine il padre Armando, accusato di detenzione di droga. 

Inizierà il prossimo il 31 marzo il processo per l'omicidio di Luca Sacchi, avvenuto il 23 ottobre scorso a Roma. Il procedimento si svolgerà davanti alla prima corte d'assise della Capitale. La Procura ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato per sei persone tra loro Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, autori materiali dell'omicidio. Per la vicenda legata alla vendita di sostanze stupefacenti a processo anche Anastasia, fidanzata di Luca e Giovanni Princi.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 24 Gennaio 2020, 19:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA