Evade dal carcere in Austria, 37enne arrestato a Roma dopo un anno di latitanza

Evade dal carcere in Austria, 37enne arrestato a Roma dopo un anno di latitanza

Un truffatore e falsario italiano, evaso poco più di un anno fa da un carcere in Austria, è stato arrestato oggi a Roma nell'appartamento in cui si nascondeva. Francesco Enrico Fiore, 37 anni, è stato rintracciato e fermato dagli uomini della Squadra mobile di Catania.

Leggi anche > Reddito di cittadinanza a boss mafioso di Palermo: Gaetano Scotto coinvolto nell'inchiesta sulla strage di via D'Amelio​



L'uomo il 15 febbraio del 2018 era evaso da un carcere in Austria dove stava scontando una condanna a quattro anni di reclusione per appropriazione indebita, falsificazione di monete, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate e truffa aggravata. Doveva ancora scontare due anni e 10 mesi. Nei suoi confronti era stato emesso un Mandato di arresto europeo (Mae).

Intanto in Italia, il 30 ottobre del 2019, è diventata definitiva la sua condanna a sei anni e sei mesi di reclusione per simulazione di reato, reiterate ricettazioni, furto aggravato e appropriazione indebita. La squadra mobile, coordinata dalla Procura distrettuale di Catania, nell'ambito di indagini sulla ricerca del latitante, ha identificato un appartamento a Roma dove si nascondeva. Agenti di polizia hanno fatto irruzione e lo hanno arrestato. Dopo le formalità di rito Fiore è stato condotto casa circondariale Regina Coeli.

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Febbraio 2020, 13:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA