Nigeriano ubriaco aggredisce il personale Atac e i passanti: arrestato per resistenza e lesioni

Nigeriano ubriaco aggredisce il personale Atac e i passanti: arrestato per resistenza e lesioni

È stato necessario l'intervento della Polizia di Stato per sedare la furia aggressiva di un giovane di origini nigeriane, A.J. che, completamente fuori di sè, forse a causa dell'abuso di alcol, ha aggredito e inveito contro i passanti - danneggiando con calci e pugni tutto ciò che lo circondava, tra cui una cabina telefonica della Telecom ed una macchinetta distributrice automatica dei biglietti in piazza Sandro Ciotti nei pressi della fermata di Saxa Rubra.

Tra le vittime dell'aggressione il personale Atac presente ed un carabiniere libero dal servizio che si trovava li per caso e che, in tutti i modi hanno cercato di calmare il giovane, rimanendo feriti a loro volta. A quel punto è stato necessario l'intervento di una volante della Polizia di Stato che, giunta poco dopo, ha bloccato l'uomo con non poca difficoltà, date che il ragazzo nigeriano ha tentato di aggredire i poliziotti mentre lo stavano facendo salire sulla macchina di servizio.

Sul luogo anche personale sanitario che ha prestato soccorso al dipendente Atac colpito. A.J., di 29 anni, prima trasportato in ospedale per accertamenti medici, è stato arrestato e dovrà rispondere dei reati di resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.
Venerdì 24 Maggio 2019, 12:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA