Natale e Capodanno a Roma: itinerario luxury tra soggiorni gourmet, specialità golose e idee regalo

Natale e Capodanno a Roma: itinerario luxury tra soggiorni gourmet, specialità golose e idee regalo

È la stagione più magica dell’anno, con le città che si riempiono d’incanto tra luminarie e grandi abeti colorati, per onorare al meglio la tradizione delle Festività natalizie. A rendere speciale questo gioioso e attesissimo momento, sono anche i protagonisti del comparto turistico, che sfoggiano allestimenti scenografici e propongono offerte per soggiorni da favola, magari da abbinare a delle cene in location mozzafiato. A giocare il ruolo da coprotagonista sono poi le vetrine delle insegne dolciarie che traboccano di squisitezze enogastronomiche. In prima fila, tra le destinazioni che durante il periodo dell’Avvento sono ancora più imperdibili, c’è la Capitale, eternamente bella e piena di romanticismo, soprattutto a Natale e Capodanno. Ecco, allora, una mappa tutta romana delle Feste tra hotel con pacchetti luxury, botteghe con dolcezze da condividere e speciali “delivery” con promo per chi, in vacanza, non rinuncia al fitness. Tappe uniche per rendere le vacanze romane indimenticabili, vivendo al meglio il Natale e l’arrivo del 2022.

 

 

 

Tra le proposte più iconiche per vivere la Città eterna come un sogno ma a occhi aperti c’è l’Hassler Roma e il suo programma delle Festività ricco di soprese, dall’alto della sua location mozzafiato affacciata sulla celebre scalinata di Trinità dei Monti. L’hotel creato da Roberto E. Wirth che, al suo interno, vanta l’eccezionale ristorante panoramico Imàgo, 1 stella Michelin, con gli intriganti menu di Vigilia, Natale e Capodanno creati dall’executive chef Andrea Antonini, propone tre pacchetti di soggiorno esclusivi: il primo è “Incanto di Natale” e prevede, tra le altre cose: 3 notti in una lussuosa Camera Deluxe o Grand Deluxe con prima colazione inclusa, la Cena della Vigilia di Natale per due persone presso il ristorante stellato Imàgo e il Tradizionale tè pomeridiano servito presso il Salone Eva. Il secondo, dall’invitante nome “Santa is coming to the Hassler in Roma”, promette un’indimenticabile esperienza, dove il sogno di un Bianco Natale non solo viene realizzato ma superato. Al centro dell’offerta, infatti, c’è una bellissima suite trasformata in un “paese delle meraviglie”, con alberi di natale, luci, ornamenti e decorazioni. Ma l’Hassler vi aspetta anche per uno “Sfavillante Capodanno a Roma”, con due opzioni, a seconda che si scelga di cenare al Ristorante Panoramico Imàgo o al Salone Eva Restaurant & Bar.

 

A dare appuntamento a Roma per Natale e Capodanno, come ormai da tradizione, è anche il romantico Hotel Splendide Royal di via di Porta Pinciana. Basta salire al settimo piano, per immergersi in una scena intima e piena d’atmosfera grazie alle raffinate decorazioni festose del ristorante panoramico Mirabelle, dove i clienti sono ammaliati dai piatti di chef Stefano Marzetti, che aggiungono creatività ed estro alle portate tipiche della Vigilia, del 25 dicembre e di San Silvestro. All’Hotel Splendide Royal, l’offerta di Natale, con un soggiorno nella tipologia di camera prescelta che includa il pernottamento del 24 o del 25 dicembre e per minimo due notti, prevede, tra le altre cose: una Sorpresa natalizia all’arrivo, lo Champagne Afternoon Tea presso il rooftop Adèle Mixology Lounge e la Cena della Vigilia oppure il Pranzo di Natale presso il ristorante panoramico Mirabelle. L’offerta di Capodanno, invece, con un soggiorno che prevede il pernottamento del 31 dicembre, per minimo due notti, include l’Esclusiva Cena di Gala di Capodanno presso il Ristorante Mirabelle con vista mozzafiato sulla Città Eterna illuminata dai fuochi d’artificio. Da non perdere, per un Natale e un Capodanno scintillante a un passo da San Pietro, sono gli esclusivi pacchetti dell’Hotel Atlante Star, l’albergo 4 stelle lusso con vista impareggiabile sul Cupolone che si prepara a rivivere la magia del Natale negli splendidi spazi decorati a festa e nelle sale del ristorante gourmand Les Étoiles, con la cucina dello chef William Anzidei. Ma, oltre alla proposta gastronomica delle feste, l’offerta unisce il pernottamento in una delle incantevoli sistemazioni di questa struttura incastonata tra i tesori capitolini. 

 

Gli amanti delle location di design non possono perdere il Sofitel Rome Villa Borghese, da vivere anche ai tavoli di Settimo, il ristorante interno con rooftop panoramico dalla vista mozzafiato sui tetti del centro storico. Un locale che, per le sere della Vigilia e di Capodanno, propone degli intriganti menu della tradizione resa moderna da chef Giuseppe D’Alessio, da consumare in un salotto pensile ricco di arredi sofisticati, impreziositi da un elegante albero di Natale con addobbi dalle nuances argento e verde. Un soggiorno “luxury” nel cuore di Roma, ma accessibile, è invece da La Place, un boutique hotel gioiello con affaccio su piazza San Lorenzo in Lucina, uno degli spot più eleganti del distretto fashion capitolino: basta spalancare la finestra da una delle sue stanze e dare un’occhiata fuori, per respirare tutto il glamour natalizio di questo angolo ricco di fascino della città, con le vie dello shopping e le vetrine delle boutique del lusso impreziosite da luminarie e décor a tema. Pernottare a La Place, dimora dell’hospitality di proprietà di Onorio Vitti (titolare anche del Café omonimo della piazza), è anche l’occasione per immergersi tra i sapori dell’Estremo Oriente ai tavoli di due locali che Onorio ha aperto con sua moglie Yukari in Prati: Taki, autentico ristorante con cucina tradizionale giapponese, prenotabile sia a Vigilia, che a Natale che a Capodanno e Taki Off per trascorrere il Capodanno vivendo un’esperienza di alta cucina raffinata, tra piatti perfetti nell’equilibrio, creati dall’estro gentile di chef Massimo Viglietti. Con grande tecnica e originalità, è lui a mixare ingredienti italiani e giapponesi di assoluta qualità – senza scadere nel “fusion” – e con un occhio sempre attento alla cucina francese. In più, da Taki off, non manca l’intrattenimento musicale, per rendere il Capodanno allegro e festoso davanti a degli intriganti menu degustazione capaci di stupire.

 

Per gli amanti delle vacanze attive, impiegando il tempo libero per tenersi in forma, a Roma si può vivere il lusso di farlo stando in hotel e in piena sicurezza, nella privacy della propria casa o in camera d’albergo. A renderlo possibile è il servizio innovativo di “Fitness delivery” Fitnow, che attraverso una app permette di regalarsi delle lezioni a domicilio cucite sull’esigenza di ogni cliente, usufruendo delle speciali promozioni di Natale. Prenotandosi, arriva in dotazione una speciale tuta per le elettrostimolazioni, insieme a un personal trainer e si ritrova il benessere psicofisico con 20 minuti di esercizi, che è possibile effettuare in uno spazio di soli 4 metri quadrati. Ma quando si parla di vacanze natalizie, i protagonisti della scena sono soprattutto le prelibatezze enogastronomiche con cui imbandire le tavole, invitanti per eccellenza durante le Festività e da condividere con i propri cari. O anche da donare, per rendere con un gesto ancora più dolce il periodo più atteso dell’anno. A Roma, nella mappa luxury (anche accessibile) delle specialità golose e non solo da acquistare, non può mancare Grué, il laboratorio di alta pasticceria nel quartiere Coppedè di Marta Boccanera e Felice Venanzi, dove la dolcezza è sinonimo di “cose” fatte con passione. Imperdibili da Grué sono i panettoni artigianali, preparati con lievito madre e farine 100% italiane, dal Classico al pluripremiato Gianduioso, fino alle versioni Pecan e Caramello, e Pere e Cioccolato. La novità del Natale 2021 è il Panettone alla Mela Annurca IGP con gocce di cioccolato al latte. In edizione limitata, con soli 300 pezzi (di cui 120 sono già stati prenotati), c’è anche il panettone Espresso Italiano. 

 

Cambiando quartiere, nella boutique delle specialità enogastronomiche Aventina carne e bottega, è facile perdersi tra le eccellenze custodite nei preziosi scaffali, con prodotti di nicchia che arrivano da ogni angolo di Italia, come i rari tartufi bianchi, ma anche i sottoli, le marmellate, le paste e i pregiati vini dell’elegante cantina a vista. Tutte idee regalo ideali per comporre degli invitanti cesti natalizi che sapranno conquistare parenti o amici buongustai amanti dell’alta qualità made in Italy. In bottega, inoltre, sono disponibili delle preziose box personalizzabili a misura di “gourmand” in ecopelle, per un dono da mettere sotto l’albero ricco di bontà custodite in una bella scatola da conservare come ricordo. Ancora, spostandosi al Collatino, l’insegna da raggiungere per il “re” della tavola delle Feste, è da D’Antoni, pasticceria del lusso accessibile che, grazie alla maestria del pastry chef Andrea D’Antoni, si è classificata prima nella scorsa edizione di “Panettone Maximo”, proprio nella categoria “Panettone classico”, affermandosi pasticceria di riferimento per gli amanti dell’artigianalità più fresca, espressa e delicata.

 

Ma da D’Antoni sono tutte da provare anche le varianti del lievitato più amato al cioccolato, al pistacchio e marron glacé, passando per le deliziose creazioni “special edition”, come le versioni “Pop” e “Nel Senso”, rispettivamente impreziosite con noci pecan e albicocche del Vesuvio il primo, e con doppio impasto e glassa al cioccolato Valrhona Inspiration al passion fruit e pepite di lamponi, il secondo. In provincia di Roma, infine, vale il viaggio la tappa ad Aprilia, per le goloserie al cioccolato delle Feste di Divino, una squisita cioccolateria Bean to bar guidata da Valerio Esposito e da sua moglie Jennifer Boero. È qui che si trovano le più invitanti leccornie da donare o da offrire ai propri ospiti durane le Festività: tra queste, ecco gli Alberi in cioccolato al latte, fondente o bianco, ricoperti con deliziose e croccanti mandorle caramellate; le Renne di cioccolato al latte che giocano intorno a pupazzi di neve in cioccolato bianco colorati con elementi in pasta di zucchero, mentre un Babbo natale, anch’esso in cioccolato, sorride divertito. In più, quest’anno, comporre un cesto natalizio da Divino prevede solo l’imbarazzo della scelta, a cominciare dal packaging, che prende forma anche in delle eleganti cappelliere in velluto. 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Dicembre 2021, 15:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA