Aborto, Papa Francesco: comunione a Nancy Pelosi nonostante divieto del vescovo

L'arcivescovo Salvatore Cordileone di San Francisco le aveva vietato di ricevere la comunione nell'arcidiocesi per il suo esplicito sostegno all'aborto

Aborto, Papa Francesco: comunione a Nancy Pelosi nonostante divieto del vescovo

La speaker della Camera dei rappresentanti Usa, Nancy Pelosi, ha fatto la comunione durante la messa in parte presieduta da papa Francesco stamane nella Basilica di San Pietro. E questo nonostante a maggio l'arcivescovo Salvatore Cordileone di San Francisco, la diocesi natale della Pelosi, le avesse vietato di ricevere la comunione nell'arcidiocesi per il suo esplicito sostegno all'aborto. Pelosi, che attualmente si trova a Roma per una vacanza in famiglia, ha partecipato alla liturgia per la festa dei Santi Pietro e Paolo nella Basilica vaticana e secondo fonti lì presenti che l'hanno riferito al sito Crux ha ricevuto l'Eucaristia.

 Nancy Pelosi è stata oggi ospite della Comunità di Sant'Egidio a Roma dove ha occasione di incontrare famiglie di profughi afghani e ucraini. È arrivata poco prima di mezzogiorno, in leggero ritardo rispetto ai programmi, proveniente dal Vaticano dove ha preso parte alla messa del mattino a San Pietro. Vestita di nero, accompagnata dal presidente di Sant'Egidio, Marco Impagliazzo, è stata accolta anche dell'ambasciatore Usa presso la Santa Sede, Joe Donnelly. «Com'è il suo italiano?», le viene chiesto all'arrivo. Pelosi sembra scuotere la testa e poi ammette: «Non buono». Risponde l'ambasciatore Donnelly, a Roma da aprile: «meglio del mio».

È attesa per il prossimo primo luglio, a Montenerodomo (Chieti), in Abruzzo, la speaker della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d'America, Nancy Pelosi D'Alessandro. Nel borgo della Val di Sangro, da dove nel 1890 è partito il nonno paterno della Pelosi, Tommaso Fedele D'Alessandro, per emigrare negli Usa, sarà ricevuta dal sindaco Angelo Piccoli e dall'assessore Antonio Tamburrino, che le conferiranno, nel corso del Consiglio comunale appositamente convocato, la cittadinanza onoraria. Ci sarà anche la visita alla chiesa parrocchiale. Previsto, prima della cerimonia ufficiale, un incontro con i parenti che ancora sono in paese, i cugini di secondo grado Anna e Fedele Passalacqua e le loro figlie. «Il cugino della Pelosi - spiega il sindaco - Francesco Passalacqua è morto a 94 anni lo scorso febbraio». In paese è attesa per il primo pomeriggio «la carovana» a stelle e strisce proveniente dal vicino Molise, in particolare da Fornelli (Isernia), piccolo centro d'origine della madre della rappresentante Usa. Da qui, invece, partì l'altro nonno, Nicola Lombardi.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 30 Giugno 2022, 08:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA