Myung- Whun Chung debutta sul podio di Santa Cecilia con la Messa da Requiem di Verdi
di Elena Benelli

Myung- Whun Chung debutta sul podio di Santa Cecilia con la Messa da Requiem di Verdi

Myung- Whun Chung debutta sul podio dell'orchestra dell'Opera di Roma  - ora al Circo Mssimo - con la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi al Circo Massimo . Accadrà sabato 24 luglio, per "ripagare" il pubblico del concerto del maestro sudcoreano cancellato, causa pandemia, nel maggio 2020.

 


Sotto la sua bacchetta canteranno il soprano Krassimira Stoyanova, il mezzosoprano Daniela Barcellona e il basso Michele Pertusi, entrambi apprezzati nella recente Luisa Miller diretta in forma di concerto da Michele Mariotti, e il tenore Saimir Pirgu, impegnato in questi giorni proprio al Circo Massimo come Pinkerton in Madama Butterfly. Alla direzione del Coro il maestro Roberto Gabbiani.

 


Considerata il capolavoro sinfonico-corale di Verdi, la Messa da Requiem nacque sull'onda dell'emozione per la morte di Alessandro Manzoni, poeta molto amato dal compositore. Fu diretta dallo stesso Verdi per la prima volta nel 1874 per commemorare lo scrittore a un anno dalla scomparsa.

 

A Gershwin night è invece il titolo della serata interamente dedicata al compositore americano George Gershwin, che giovedì 29 luglio alle ore 21 nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma vedrà protagonisti l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretti da Wayne Marshall, fresco di successo alla Waldbühne di Berlino dove è salito sul podio dei Berliner Philharmoniker, e torna a Santa Cecilia in veste di direttore e pianista.

 

Il programma prevede l’esecuzione del capolavoro jazz-sinfonico Rhapsody in Blue nella sua versione originale per jazz band, le Broadway Overtures & Songs e si completa con i brani più noti tratti dall’opera Porgy and Bess eseguiti dal soprano Jeanine De Bique e dal baritono Simon Shibambu.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Luglio 2021, 21:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA