Myrta Merlino contro il netturbino dell'Ama: sfogo in tv a L'aria che tira

Myrta Merlino contro il netturbino dell'Ama: sfogo in tv a L'aria che tira

  • 32
    share
Myrta Merlino subissata si improperi su Twitter per aver denunciato di esser rimasta bloccata 30 minuti dietro a un camiocino dell'Ama a Roma perché il netturbino stava prendendo un caffè al bar di fronte. La giornalista di La7, conduttrice de L'aria che tira, ha raccontato la vicenda durante la trasmissione, mostrando anche vari tweet scritti contro di lei. 
 
«Roma, Venerdì di lavoro. Un netturbino blocca la strada per mezz’ora. Motivo? Caffè al Bar. Stizzito, mi manda anche a quel paese! Dal centralino del #ComunediRoma zero risposte. @virginiaraggi conosce questa triste realtà? È normale tutto questo?», "cinguetta" Myrta Merlino alle 17,20 del 12 ottobre. Apriti cielo: il tweet colleziona oltre 500 commenti, gran parte dei quali caratterizzati da toni durissimi nei confronti della conduttrice. I più non tollerano che chiami in causa la sindaca di Roma Virginia Raggi. 
  «Non ho mai dato la colpa alla Raggi - si è difesa la Merlino a l'Aria che tira - ho solo chiesto "ma la Raggi queste cose le sa?". Anche perché - ha poi sottolineato - a Roma succede questo...». E ha mostrato foto da pressoché ogni quartiere della Capitale, raffiguranti cassonetti traboccanti e strade invase dall'immondizia». 
Lunedì 15 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-16 08:18:37
E le iniziative delle domeniche per la raccolta dei rifiuti ingombranti???Vetturini incavolati che fanno di tutto meno che aiutare chi arriva con le cose da buttare: nascosti o guardano da un'altra parte, o fingono di parlare al telefono o si cercano tra colleghi:scortesissimi, non rispondono alle domande, sembra che ti odiano... Ma che senso ha tutto questo?
DALLA HOME