Morto Roberto Wirth, proprietario dello storico Hotel Hassler a Roma: ha ospitato dai Kennedy al principe Ranieri, da Madonna a George Clooney

Aveva 72 anni. Sordomuto, riusciva a leggere il labiale in 5 lingue. I funerali martedì

Morto Roberto Wirth, proprietario dello storico Hotel Hassler a Roma: ha ospitato dai Kennedy al principe Ranieri, da Madonna a George Clooney

Morto Roberto Wirth, proprietario dello storico Hotel Hassler a Roma: aveva 72 anni. Nato a Roma nel 1950 rappresentava la quinta generazione di una famosa dinastia di albergatori svizzeri. Persona di grande fascino, era sordomuto ma riusciva a leggere il labiale in 5 lingue.  Il suo stato su WhatsApp definisce meglio di ogni parola quello che è stato Roberto Wirth: «Essere sempre ottimista». L'infarto è la probabile causa della morte avvenuta stamani. I funerali si svolgeranno martedì alle 11 a Trinità dei Monti.

 I suoi genitori Oscar Wirth e Carmen Bucher Wirth erano entrambi discendenti di due famiglie di albergatori: la famiglia Bucher della zona di Lucerna in Svizzera e la famiglia Wirth di Maulach, in Germania. Oltre all'Hotel Hassler, tra le proprietà della famiglia di Roberto Wirth anche il luxury resort Borgo Bastia Creti in Umbria e l'antica residenza di lusso - risalente alla seconda parte del XVIII° secolo Parco del Principe in Toscana. Dal 2018 era proprietario anche dell'Hotel Vannucci a Città della Pieve, in Umbria. 

Roberto Wirth, Rino Barillari: «Anfitrione di classe, alle sue serate nessuno voleva mancare. Porto nel cuore quell'inchino a Lady D»

 

Morto Robert Wirth, “Never give up" era il suo comandamento. L'Hassler il tempio dell'albergatoria mondiale



Era l'Hassler Hotel, sopra Trinità dei Monti in cima alla scalinata di Piazza di Spagna, il gioiello di famiglia. Il super hotel a 5 stelle ha ospitato a Roma i più grandi della storia. ll presidente degli Usa Eisenhower trasformò una delle sue suite nel proprio studio privato prima della guerra, il re di Svezia Gustaf  invitò il suo chef pasticcere al proprio palazzo di Stoccolma per poter gustare il suo zabaione. L'Hotel Hassler è stato il naturale punto d'incontro dell'elite politica, economica e culturale italiana e straniera, accogliendo negli anni, centinaia di personalità di spicco, dalla famiglia Kennedy al principe Ranieri di Monaco e Grace Kelly, Henry Kissinger, Reagan, Bush, Gabriel Garcia Marquez, Pablo Picasso fino a Steve Jobs, Madonna, Bill Gates e George Clooney. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 5 Giugno 2022, 20:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA