Morto a Roma il regista Peter Del Monte

Morto a Roma il regista Peter Del Monte

È morto il 31 maggio, dopo una lunga malattia, nella clinica Antea, a Roma, il regista Peter Del Monte. Aveva 77 anni. Lo annunciano la compagna Marina e la figlia Emilia. Da tempo viveva a Santa Marinella. Giovedì mattina l'ultimo saluto nella clinica dove è morto. Statunitense, naturalizzato italiano, Del Monte era nato a San Francisco il 29 luglio 1943. L'esordio al cinema nel 1975 con Irene, Irene; nel 1980 il secondo film, L'altra donna (1980, menzione Speciale della giuria al Festival di Venezia).

 

Tra gli altri film, Giulia e Giulia (1987), Étoile (1989), la coproduzione francese L'invitation au voyage (1983; Invito al viaggio). E ancora Piccoli fuochi (1985, Nastro d'argento nel 1986 a Del Monte per il miglior soggetto originale); Piso Pisello; Tracce di vita amorosa (1990) e soprattutto Compagna di viaggio (1996), in cui si narra l'emozionante incontro tra un anziano e smemorato professore (Michel Piccoli) e una ragazzina fragile e torva (Asia Argento). Con La ballata dei lavavetri (1998), dal romanzo di Edoardo Albinati Il polacco lavatore di vetri, Del Monte ha raccontato l'immigrazione dai Paesi dell'Est. Tra i suoi ultimi lavori, Controvento (2000).


Ultimo aggiornamento: Lunedì 31 Maggio 2021, 15:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA