“Mercati sociali", da Ostia al Tiburtino la distribuzione di generi alimentari per aiutare le famiglie di Roma in difficoltà
di Emilio Orlando

“Mercati sociali", da Ostia al Tiburtino la distribuzione di generi alimentari per aiutare le famiglie di Roma in difficoltà

Lotta alla povertà ed al disagio sociale, in piena pandemia Covid-19 attraverso una raccolta solidale di generi alimentari e di prima necessità davanti ai supermercati della periferia. Nasce ad Ostia nel X Municipio ed approda nella circoscrizione del Tiburtino, l'iniziativa “Mercati Sociali”. Tra sabato e domenica una maxi campagna in alcune catene di grande distribuzione. A breve in tutti i mercati rionali verrà istituito un banco per la distribuzione di alimenti per chi appartiene alle fasce disagiate e ne farà richiesta. Un mercato dove per fare la spesa non servono i soldi, ma basta una tessera ricaricabile. Possono accedere al programma quelle famiglie selezionare dal P.U.A. dei Servizi Sociali Capitolini attraverso uno screening reddituale ed in base al disagio. Le schede punti, necessarie per "comprare" senza denaro, verranno caricate di punti in base al numero dei componenti della famiglia ed aumentano quando nei nuclei familiari ci sono bambini. 

Ecco l'ufficio collocamento pusher: paga da 100 a 250 euro al giorno

 

Fino al momento del suo arresto, Alberto Genovese, era considerato il re delle start up italiane

 

Per la raccolta degli alimentari, che avverrà davanti alle grandi catene di supermercati, ogni cittadino all'uscita dal punto vendita potrà donare qualche alimento che verrà poi distribuito nei "Mercati Sociali". I volontari che partecipano alla raccolta appartengono alle associazioni di volontariato, come l' Agesci, i Boy Scout ed altri gruppi proiettati con la loro attività anche nel recupero sociale. 

«E' un' iniziativa dedicata a chi non riesce ad arrivare alla fine del mese e che a breve espanderemo in tutti i municipi romani - sottolinea Raffaele Fanelli, responsabile del progetto “Mercati Sociali”. Nei punti di distribuzione ci saranno i dipendenti comunali e contiamo di reclutare anche chi percepisce il reddito di cittadinanza, per le operazioni di raccolta».


Ultimo aggiornamento: Domenica 15 Novembre 2020, 21:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA