Roma, aggredisce con un martello il titolare di un bar per gelosia: arrestato, ai domiciliari

Roma, aggredisce con un martello il titolare di un bar per gelosia: arrestato, ai domiciliari

Ha aggredito con un martello il titolare di un bar, a Roma, ed ora si trova ai domiciliari dopo essere stato arrestato dai carabinieri. Si tratta di un uomo residente a Fiumicino, che ha danneggiato a martellate un bar di Ostia.

 

Leggi anche > Roma, ragazzo di 26 anni morto in un incidente all'alba. Il pirata fugge in auto, trovato dalla polizia

 

L'uomo arrestato, incensurato, a seguito di una discussione sorta per motivi di gelosia nei confronti del titolare di un bar di Ostia, lo ha aggredito violentemente con un martello, infrangendo anche i frigoriferi per le bevande. Dopo essere stato disarmato da un cliente, si è dato alla fuga con la sua autovettura ma è stato rintracciato dai militari del Nucleo Radiomobile che lo hanno bloccato ed arrestato.

 

Ricevute le cure presso l'Ospedale G.B. Grassi per le ferite riportate alle mani, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Fiumicino. Allo stesso tempo, il titolare del bar è stato medicato e dimesso con 10 giorni di prognosi, per trauma cranico e per lievi ferite al fianco.

 

Sempre a Fiumicino uno stabilimento balneare e due esercizi di ristorazione a cui, rispettivamente, sono state contestate carenze igienico-sanitarie ed anomalie strutturali dei manufatti esterni, sono stati multati dai carabinieri per un importo di duemila euro. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Agosto 2021, 13:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA