Maraini a Più Libri Più Liberi per presentare "L'utopia di Luca Ronconi" di Ida Bassignano

Maraini: ricordi e suggestioni per "L'utopia di Luca Ronconi" di Ida Bassignano

«Ronconi aveva una grande capacità creativa. In alcuni momenti era tradizionale, in altri più moderno ed innovativo. Era un uomo di grande talento e in ogni occasione tirava fuori la sua personalità. Sarebbe riduttivo dargli un'etichetta: sapeva spaziare e aveva una straordinaria capacità di capire il teatro e viverlo». 

La scrittrice Dacia Maraini condividerà i suoi ricordi sul grande regista teatrale (a cinque anni dalla scomparsa, a febbraio 2015) sabato 7 dicembre alle 18,30 nell'ambito di Più Libri Più Liberi, fiera della piccola e media editoria in corso al centro congressi La Nuvola all'Eur (Roma). 

L'occasione sarà la presentazione del libro "L'utopia di Luca Ronconi" di  Ida Bassignano che fu assistente regista di Ronconi (casa editirice Ianieri).

Leggi anche > Più Libri Più Liberi: le parole dell'Europa in fiera alla Nuvola di Roma

Anticipando all'Ansa alcune impressioni, Maraini ricorda  che ronconi era  prima di tutto «un grande amico»,
soprattutto quando «a Roma ci si vedeva e c'era una comunità artistica molto viva e molto vivace. Eravamo molto uniti, organizzavamo cene, andavamo insieme a vedere spettacoli e concerti». Oggi invece il teatro e la cultura «sono cambiati: l'idea del lavoro collettivo, l'idea di teatro immerso nell'ambiente non ci sono più, ognuno va per i fatti suoi, è tutto individualista».


Mercoledì 4 Dicembre 2019, 15:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA