Maltempo a Roma, nella notte nubifragio con tuoni e lampi

Il temporale ha colpito specialmente Eur, Spinaceto, Mostacciano ma anche Ostia e Fiumicino

Maltempo a Roma, nella notte a sud della Capitale un nubifragio con tuoni e lampi

di Redazione web

Maltempo su Roma, specialmente nella zona a Sud della Capitale. Spinaceto, Torrino, Eur, ma anche Ostia e Fiumicino. Nella notte, a partire dalle 23.40 del giorno di Ferragosto, su alcune zone della Capitale è cominciata una tempesta di tuoni e fulmini, con un nubifragio come non si vedeva da mesi. Sorpresi ovviamente tutti coloro che avevano deciso di passare fuori la serata di Ferragosto e svegliati tutti i romani che invece erano già andati a dormire. «Roma invasa da tuoni e lampi, tutta questa pioggia non la vedevamo da un pezzo», scrivono sui social. 

La mappa live dei lampi poco dopo la mezzanotte

Roma, le previsioni per martedì 16 agosto

Nella giornata di martedì la pioggia dovrebbe lasciar spazio a un cielo di nuovo sereno con le temperature che torneranno oltre i 30 gradi. Quella della notte quindi si appresta ad essere, come spesso accade, solo una breve parentesi.

Nel resto del Paese gli annuvolamenti torneranno ad intensificarsi soprattutto nelle ore diurne sulle zone di montagna, (settori alpini occidentali e gran parte di quelli appenninici, ad eccezione di quelli dell'estremo Sud Italia). Saranno anche associati a qualche rovescio, comunque in esaurimento in serata. Intanto una saccatura atlantica comincerà ad approfondirsi verso Penisola Iberica e Francia, innescando un richiamo di correnti calde sul Mediterraneo centrale che determineranno un aumento delle temperature al Sud e sulle isole maggiori, con primi locali picchi di 36/38°C.

 

Disagi anche a Firenze

Alberi caduti, allagamenti con disagi alla circolazione stradale, qualche breve e temporanea mancanza di corrente elettrica in alcuni punti della città a Firenze per la perturbazione di stasera, annunciata dalle previsione meteo e la prima che in maniera copiosa e significativa interrompe il lungo periodo di siccità. I vigili urbani sono intervenuti a Firenze in particolare per cadute di alberi su lungarno Ferrucci (uno è finito su una vettura in sosta all'angolo con via Ricorboli), in viale Marco Polo e in via Cave di Monteripaldi, e a presidio di sottopassi critici per gli allagamenti, come quello tra viale Guidoni e l'aeroporto. L'acqua sulle carreggiate ha bloccato la circolazione stradale in molti punti della città, le precipitazioni abbondanti hanno causato difficoltà agli automobilisti diminuendo la visibilità. In tilt, inoltre, diversi impianti semaforici. Diverse auto sono andate in panne. Anche nella provincia il maltempo ha causato disagi. Ad Antella una fognatura non ha ricevuto più acqua e si è allagata la strada, notevole il temporale che si è abbattuto nel resto del Chianti fiorentino, anche con scariche di fulmini. Difficoltà sono state segnalate per la circolazione fuori da svincoli autostradali e anche sulla Fi-Pi-Li. La protezione civile della Città metropolitana raccomanda la massima cautela alla guida delle vetture per la possibile presenza di detriti e ramaglie portate dal vento che ha accompagnato la precipitazione. Nel pomeriggio c'era stato un altro piovasco su Firenze, ma di breve durata. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Agosto 2022, 09:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA