Luca Argentero al Teatro Romano di Ostia Antica: «Faccio il cantastorie in epoca di social»
di Simona Santanocita

Luca Argentero al Teatro Romano di Ostia Antica: «Faccio il cantastorie in epoca di social»

È un Luca Argentero narratore di sogni quello che nello spettacolo È questa la vita che sognavo da bambino?, inviterà il pubblico del Teatro Romano di Ostia Antica a viaggiare lungo il filo delle storie di vita, delle icone sportive Luisin Malabrocca, Walter Bonatti e Alberto Tomba. Per la regia di Edoardo Leo il monologo racconta i tre personaggi dal punto di vista sociale e umano, mischiando le loro storie di eroi, con frammenti della vita familiare dello stesso attore. 
Più che un monologo uno story telling 
«È esattamente il modo di intendere questo spettacolo, abbattere la famosa quarta parete per fare il cantastorie». 
Quasi un anno di repliche e un successo costante
«Nell’era digitale sempre più umanamente distaccata noto quanto agli spettatori faccia piacere avere una persona che gli racconta una storia». 
Quali insegnamenti ha tratto da questi atleti? 
«Malabrocca inventore della maglia nera, mi ha insegnato che per arrivare al gradino più alto del podio non sempre occorre vincere. Tomba campione olimpico di sci, mi ha fatto capire che conta non il fatto stesso di vincere quanto entrare nel cuore della gente. Bonatti, alpinista rappresenta la mia infanzia. Se agli altri bambini raccontavano le favole a me, mio nonno, mio zio e mio padre, raccontavano le avventure di Walter». 
Cosa rappresenta per lei la montagna? 
«È un modo di intendere la vita, arrivare in cima qualunque sia l’obiettivo e, una sorta di mantra, perché ti obbliga al ritmo del tuo respiro, del tuo cuore e a un passo naturale, cadenzato dall’ambiente che ti circonda».
I suoi sogni da bambino? 
«Mi sarebbe piaciuto essere uno sportivo, ero un discreto tennista». 
Il mestiere di attore lo considerava?
«No, e anche ai primi ruoli, non avrei mai immaginato di ritrovarmi a parlarne 15 anni dopo». 
Dove la rivedremo? 
«Proseguirò con altre tappe di questo spettacolo che riprenderò da ottobre a maggio; mentre il 26/9 uscirà nelle sale Io Leonardo, in cui interpreterò Leonardo da Vinci, pellicola che andrà poi in onda anche su Sky, e a ottobre mi ritroverete ancora al cinema, nel film di Michela Andreozzi Brave Ragazze».

riproduzione riservata ®
Giovedì 20 Giugno 2019, 07:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA