Roma, litigio choc tra una coppia di fidanzati: lei lo spinge, lui viene inghottito dalle acque del Tevere. L'intervento dei sommozzatori
di Emilio Orlando

Roma, litigio tra una coppia di fidanzati: lei lo spinge nel Tevere. Tragedia sfiorata

Una serata che ha rischiato di finire in tragedia per una coppia di giovani. Infatti, durante un violento litigio, tra un ragazzo ed una ragazza, poco più che ventenni, la donna ha spinto il fidanzato nelle acque del Tevere sotto ponte Garibaldi davanti l’isola Tiberina.

L’episodio è accaduto intorno alle 23 di lunedì 1 giugno, durante la movida Trasteverina dove migliaia di giovani hanno preso d’assalto la banchina del fiume. Le ricerche del giovane, in un primo momento risultato disperso sono state condotte dalla polizia e dai sommozzatori dei vigili del fuoco che lo hanno recuperato prima che venisse inghiottito dalle rapide d’acqua e trascinato velocemente verso la foce. Il ragazzo è stato affidato alle cure del 118 e la giovane portata in commissariato.


Ultimo aggiornamento: Martedì 2 Giugno 2020, 01:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA