Madre gli affida la figlia 14enne, maestro di karate la molesta. "Sequestrati i messaggi hot"

Madre gli affida la figlia 14enne, maestro di karate la molesta. "Sequestrati i messaggi hot"

Gli agenti del commissariato San Giovanni  hanno arrestato C. G., 47enne, di Roma, di professione analista-programmatore, nel tempo libero aiuto-maestro di karate presso una palestra ubicata nel quartiere Appio di Roma, nei confronti del quale sono stati raccolti gravi e concordanti indizi di colpevolezza per di atti sessuali con minorenne aggravato dal fatto che la persona abusata, una ragazza poco più che quattordicenne, le era stata affidata per ragioni di istruzione.

LEGGI ANCHE ---> Maniaco del bus smascherato da due studentesse

Le indagini sono state avviate dopo che la madre della minore, avendo percepito nella figlia uno stato di ansia e letto alcuni messaggi dal contenuto alquanto sospetto che l’uomo aveva inviato alla figlia, si era rivolta alla polizia denunciando il fatto. Gli investigatori, in esecuzione delle direttive impartite dalla Procura, hanno ascoltato la vittima in audizione protetta ed acquisito i molti messaggi intercorsi tra la ragazza e l’uomo che, abusando della sua funzione di istruttore di karate, ha indotto la vittima a subire atti sessuali approfittando anche della sua giovanissima età. Nel corso della perquisizione effettuata presso l’abitazione dell’indagato, gli agenti hanno proceduto al sequestro di materiale informatico.
Sabato 3 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 14:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME