Incidente in Vespa a Milano, studente romano morto a 20 anni: Edoardo si era trasferito per seguire i corsi all'Università

Incidente in Vespa a Milano, studente romano morto a 20 anni: Edoardo si era trasferito per seguire i corsi all'Università

«Casa a Roma e studio a Milano». Così c'è scritto sul profilo Instagram di Edoardo Sbianchi, vent'anni, morto in un incidente in Vespa all'alba di mercoledì. Dalla Capitale, quartiere Casal Palocco, si era trasferito nel capoluogo meneghino per laurearsi all'Università del Sacro Cuore.

 

L'incidente è avvenuto nel centro di Milano, su via Canova, che il giovane stava percorrendo a bordo della sua Vespa 125 blu prima di andare a schiantarsi contro quattro auto parcheggiate a due passi dal Parco Sempione e dell'Arco della Pace. L'intervento dei soccorritori è stato immediato ma non c'è stato nulla da fare, "Edo", come lo chiamavano sui social, è deceduto sul colpo.

 

Chi era Edoardo Sbianchi

 

Vent'anni compiuti a gennaio, Edoardo Sbianchi si era trasferito di recente a Milano. Diplomatosi nel 2019 all'Istituto Massimo di Roma, frequentava la facoltà di Economia e Gestione Aziendale all'Università Cattolica. Era appassionato di calcio e  nell'ultima stagione aveva giocato come portiere con la società romana EurCalcio partecipando al campionato universitario. 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Settembre 2021, 13:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA