Furti nelle case vuote per le vacanze, «antifurti e vicini, difendetevi così»

Furti nelle case vuote per le vacanze, «antifurti e vicini, difendetevi così»

di Emilio Orlando

Ecco i cinque consigli per evitare di diventare preda dei ladri d'appartamento. A snocciolarli è il vice questore aggiunto Francesca Picierno (foto), portavoce della questura di Roma.

Case vuote per le ferie a Roma: centinaia di furti lampo dei “commando”

Roma, auto ibride nel mirino: i ladri rubano le costosissime batterie al litio. Escalation di furti: dalla Cecchignola a Prati


1- PORTE E FINESTRE Assicurarsi di aver chiuso bene. Serrare infissi interni ed esterni e la porta di casa con tutte le mandate. Laddove è presente attivare sistema di allarme.


2- ANTIFURTI Prediligere quelli collegati allo smartphone. Oggi alcune tipologie ci avvertono in tempo reale sui nostri cellulari di ciò che sta accadendo nella nostra abitazione.


3- RAPPORTI CON IL VICINATO Avvisare un vicino di casa della nostra partenza e nel caso chiedergli di ritirare la posta, soprattutto quella in eccesso, per evitare che da quella si evinca che siamo partiti.


4- EVITARE L'USO DEI SOCIAL Evitare di postare sui social la nostra partenza, per evitare che malintenzionati sappiano che abbiamo lasciato casa incustodita.


5- CHIAMARE SEMPRE IL 112 Se percepiamo che c'è qualcosa che non va, come ad esempio la porta semiaperta, evitiamo di entrare in casa e contattiamo subito l'112 per un tempestivo intervento delle volanti.
(E. Orl.)


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Luglio 2022, 09:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA