Roma choc, saluto fascista e svastica al funerale di un'ex militante di Forza Nuova FOTO
di Elena Fausta Gadeschi

Roma: funerale nazista con svastica sulla bara per l'addio ad Alessia Augello, ex militante di Forza Nuova

Il ritrovo dei camerati per commemorare la militante Alessia "Tungsy" Augello

Un drappo rosso con la svastica al centro a coprire la bara e un gruppo di militanti di estrema destra schierati per il saluto fascista. Sono queste le immagini amatoriali riprese oggi con il telefono da uno dei balconi di fronte al sagrato della chiesa di Santa Lucia.Un video pubblicato dalla testata online 'Open'. Siamo a Roma, nella circonvallazione Clodia, dove il funerale di Alessia Augello, ex militante di Forza Nuova, si è trasformato in una commemorazione neofascista.

 

 

Per ricordare la donna di 44 anni, deceduta il 7 gennaio 2022 in seguito a una trombosi, sono accorsi alla parrocchia di Santa Lucia diverse decine di militanti che, invocando il nome di Alessia, hanno risposto «Presente!». Stando al sito FascinAzione.info, la giovane era nota tra i camerati con il soprannome di "Tungsy", da tungsteno, «per la sua indefessa generosità e per l'umile gentilezza».

 

 

Come riporta la questura, al momento «è in corso l'individuazione da parte della Polizia di Stato dei soggetti responsabili dell'apposizione di una bandiera richiamante simboli estremisti, sulla bara di una nota militante di estrema destra, all'uscita dalla chiesa di Santa Lucia, al termine della cerimonia funebre che si è tenuta nel pomeriggio odierno. Nella circostanza, durante l'attività d'osservazione, personale della Digos della Questura di Roma ha identificato diversi appartenenti all'estrema destra che hanno preso parte alle esequie».


Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Gennaio 2022, 08:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA