Roma-Lido senza 3 fermate, i pendolari scelgono l'auto. Navette vuote, ingorgo davanti alle scuole

Video
di Lorena Loiacono

Spazzate via tre fermate, per i pendolari di Ostia la Roma Lido ha perso un pezzo e il via vai si sposta in strada. La corsa in treno, per chi parte da Ostia, inizia alla fermata Lido Centro e lì si ferma anche per chi arriva da Porta San Paolo, Acilia o Tor di Valle. Come annunciato infatti, nonostante le proteste e le tremila firme raccolte, ieri mattina i pendolari della ferrovia Roma Lido hanno trovato chiuse le tre fermate Colombo, Castel Fusano e Stella Polare. Una decisione presa per rinforzare le corse nel tratto precedente che va appunto, da Lido centro a Porta San Paolo. Ma così restano soppresse, dal lunedì al sabato, 3 fermate su 14. 

 

 

 


La protesta non si è fatta attendere e ha preso vita, sia di fronte alle tre fermate serrate sia lungo i vagoni con volantinaggio e megafoni per informare tutti di quel che stava accadendo. 


Nonostante lo sforzo per incrementare le corse centrali, proprio ieri mattina sono arrivati i primi disservizi: «La corsa delle ore 8, quindi in pieno orario di punta – lamentano i pendolari – ha avuto oltre 12 minuti di ritardo. Iniziamo proprio male». E così alle fermate del mattino l’attesa si è prolungata, anche in coincidenza dell’ingresso nelle scuole, con i passeggeri sulle banchine. «Ci hanno tagliato fuori – denuncia il Comitato pendolari – sono anni che le cose non funzionano e ora, invece di risolverle, tagliano il servizio». 
L’opposizione incalza: «Abbiamo registrato attese e assembramenti – ha sottolineato Monica Picca, candidata presidente del Municipio X per il centrodestra - peraltro con la ripresa delle scuole e gravi disagi per migliaia di cittadini e di viaggiatori che devono raggiungere la Capitale». 
In tanti infatti si sono riversati nel traffico, scegliendo di spostarsi con la propria auto verso »Roma e nel quartiere del litorale. Così le navette erano vuote. Numerose e vuote, a bloccare ulteriormente il traffico. 
Il video con il racconto del nostro viaggio fatto ieri sulla Roma-Lido è disponibile su Leggo.it 

 

CAOS DAVANTI ALLE SCUOLE DEL LITORALE. La chiusura delle tre fermate, in concomitanza dell’avvio della scuola, non è certo passata inosservata per il traffico ad Ostia levante. A pochi metri dalla fermata Stella Polare, ad esempio, c’è la scuola Caio Duilio: nel momento di ingresso la circolazione era congestionata sia dalle auto private in attesa fuori dall’istituto sia dalle navette che, in fila, bloccavano tutto. Molti cittadini hanno deciso infatti di muoversi con mezzi privati per evitare di ritrovarsi a piedi qualora le navette non fossero state disponibili. Intanto sul territorio stanno aumentando i controlli della polizia municipale, dal X gruppo infatti fanno sapere che ci sono servizi aggiuntivi per l’apertura delle scuole e per monitorare i possibili disagi legati alla chiusura di parte della Roma Lido. 
Nei prossimi giorni, quindi, la situazione dovrebbe normalizzarsi, almeno nelle aree intorno agli istituti. I flussi su viale Cristoforo Colombo verranno esaminati anche nei prossimi giorni.


Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Settembre 2021, 07:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA