Elena Aubry, l'esperto della Polizia Postale: «Segnalare subito l'abuso al social»
di (L.Loi.)

Elena Aubry, l'esperto della Polizia Postale: «Segnalare subito l'abuso al social»

Marco Valerio Cervellini, responsabile delle campagne informative della Polizia postale, come ci si difende da un furto dell'immagine?
«Subito segnalare il profilo al social network, in questo caso a Facebook. Il team delle verifiche prenderà in carico la segnalazione e chiederà all'utente di identificarsi, eventualmente anche attraverso un documenti di riconoscimento. A quel punto rimuoverà il profilo».
Possibile accelerare i tempi?
«Si può chiedere a più persone di segnalare l'abuso: così l'intervento potrebbe essere più veloce».
Si può presentare anche una denuncia?
«Certo, con una denuncia la polizia postale chiede l'ip a Facebook per risalire al responsabile e denunciarlo per sostituzione di persona. Consigliamo inoltre di segnalare tutti gli eventuali profili falsi anche al commissariato di Polizia di Stato online. In questo modo riusciamo ad aiutare molti utenti».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Novembre 2021, 07:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA