DJ School, a Roma il corso professionale per i disc jockey di domani
di Emiliana Costa

DJ School, a Roma il corso professionale per i disc jockey di domani

Creare artisti a tutto tondo, che conoscano la musica e la sappiano produrre, in grado di intercettare i gusti del pubblico. È questo l’obiettivo della DJ School di Roma, il corso professionale che punta a formare i disc jockey di domani. La scuola, che ha sede nei prestigiosi Lead Studios – dove hanno registrato tra gli altri Beyoncé e Britney Spears -  porta la firma di due personaggi autorevoli del panorama musicale, il discografico che lanciò Jovanotti, Claudio Donato e il produttore e direttore d’orchestra Mario Zannini Quirini, proprietario degli studios.
 
 

«Il corso di dj - spiega Villanis, docente del corso - può durare dai 3 ai 9 mesi. È strutturato in classi, ma c'è anche la possibilità di seguire lezioni individuali o di approfondimento. Le lezioni sono tenute da docenti che operano a livello nazionale e internazionale».

Tra i corsi della scuola - che è stata la prima in Italia - tecniche di arrangiamento e produzione, missaggio e mastering. Oltre a numerose masterclass con importanti professionisti del settore. «Il corso di producer - afferma Ale Playswith, docente del corso - parte da informazioni basic, per arrivare a una fase piuttosto avanzata di stesura multitraccia di un brano, fino al mastering».
Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Gennaio 2020, 18:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA