"Disturbi Neuropsichiatrici nel post Covid": giovedì 27 gennaio parte il nuovo corso Artemisia Onlus

"Disturbi Neuropsichiatrici nel post Covid": giovedì 27 gennaio parte il nuovo corso Artemisia Onlus

L’evento è accreditato per 7,2 crediti formativi ECM ed è rivolto a tutte le professioni sanitarie

Il primo Corso di Fad sincrona Artemisia Onlus dal titolo “Disturbi Neuropsichiatrici Nel Post Covid: dal disagio sociale al Long Covid - viaggio nei labirinti mentali della pandemia” si terrà il 27 gennaio 2022 a partire dalle 16. Il corso è promosso ed organizzato da Artemisia Onlus, associazione della Rete di centri clinici diagnostici Artemisia Lab.

 

 

Leggi anche > Gelato negato perché senza gp: 88enne tira fuori una pistola

 

 

 

 

"Disturbi Neuropsichiatrici nel post Covid": dal 27 gennaio il nuovo corso Artemisia

 

 

Il primo Corso di FAd sincrona Artemisia Onlus dal titolo “Disturbi Neuropsichiatrici Nel Post Covid: dal disagio sociale al Long Covid - viaggio nei labirinti mentali della pandemia” si terrà il 27 gennaio 2022 a partire dalle 16. Il corso si propone di fornire strumenti di diagnosi clinica psichiatrica e neurologica di base ed un approfondimento dettagliato sulla farmacoterapia di più largo utilizzo, soprattutto nei pazienti multimorbidi, oltre che suggerire modelli di integrazione multiprofessionale per la gestione appropriata di queste problematiche tanto complesse quanto ormai numerose.

 

I disturbi mentali, che comprendono i disturbi psicotici, i disturbi dell’umore, i disturbi d’ansia, anoressia e bulimia nervose, e i disturbi da abuso di sostanze e di alcol, si presentano in tutte le classi d’età, sono associati a difficoltà nello svolgimento delle attività quotidiane, nelle attività lavorative, nei rapporti interpersonali e familiari, e sono causa di elevati costi sociali ed economici.

 

Attualmente è rivolta grande attenzione da parte del mondo scientifico internazionale e da parte dell’ISS – Istituto Superiore di Sanità – ai problemi psichiatrici connessi alla pandemia da Covid19. In particolare, si è rilevato un fenomeno a doppio binario: da una lato, si è constatato che disturbi psichiatrici si manifestano anche in chi ha avuto il Covid19 in forma lieve (a quasi 1 paziente su 3 sono stati diagnosticati disturbi d'ansia), dall’altro, si è constatato che il virus ha la capacità di entrare e vivere nel sistema nervoso, comportando, anche nei guariti, sintomi neuropsichiatrici, tanto che la sindrome da Long Covid potrebbe essere definita Neuro-Covid. Si consideri che, nei pazienti più gravemente colpiti, la risonanza magnetica mostra una riduzione della materia grigia.

 

 

 

 

La sindrome neurologica post-Covid può insorgere nei pazienti che hanno avuto sintomi medio-gravi, producendo, nel 70% dei casi, disturbi di memoria, concentrazione, sonno e umore. Contestualmente, le condizioni sociali correlate all’isolamento domestico, alle problematiche economiche ed alla paura della malattia, hanno pure avuto un impatto notevole sull’equilibrio mentale, tanto da ipotizzare che la principale emergenza post-Covid sarà rappresentata proprio dalle patologie psichiatriche.

 

In merito all’entità del problema, è doveroso sottolineare che,rispetto alla popolazione generale, le persone con patologie psichiatriche sono a maggiore rischio di sviluppare malattie fisiche e risultano le meno aderenti ai trattamenti terapeutici, e questo determina conseguenze negative sulla qualità e sull’aspettativa di vita: rispetto alla popolazione non affetta da problemi psichiatrici, si riscontra più frequentemente un ridotto accesso ai programmi di screening e prevenzione, in associazione a stili di vita non salutari connessi proprio ai disturbi mentali stessi.

 

L’evento è accreditato per 7,2 crediti formativi ECM ed è rivolto a tutte le professioni sanitarie. Come di consueto, i crediti ECM sono resi disponibili da Artemisia Onlus a titolo gratuito. Il Corso, promosso e organizzato da Artemisia Onlus e Artemisia Academy, con il contributo incondizionato di GBSAPRI Broker di Assicurazioni e della Banca Popolare del Frusinate, sarà trasmesso in live streaming e resterà disponibile in differita nei mesi a seguire, sia per la fruizione delle informazioni sia per l’accessibilità ai crediti ECM.


Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Gennaio 2022, 18:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA