Covid, morto direttore del Museo delle Civiltà all'Eur: Filippo Maria Gambari era ricoverato allo Spallanzani

Video
di Laura Larcan

Lutto nel mondo dei Beni culturali. È morto di Covid Filippo Maria Gambari il direttore del Museo delle Civiltà all’Eur, l’istituto statale che riunisce il Preistorico Pigorini, le Arti e Tradizioni popolari, l’Alto Medioevo e il Museo d’Arte Orientale. Aveva 66 anni, era ricoverato dalla fine di ottobre presso lo Spallanzani. Archeologo preistorico, era esperto di Celti. Era ad un passo dalla pensione. «Non ha fatto in tempo», commentano i suoi colleghi al museo statale. Il ministro Dario Franceschini e il direttore generale dei Musei Massimo Osanna si stringono in queste ore al dolore della famiglia. «Mi stringo ai familiari di Filippo Maria Gambari il direttore del Museo delle Civiltà di Roma che ci ha lasciati questo pomeriggio - ha dichiarato Franceschini - Un raffinato studioso e un ottimo direttore di uno dei musei autonomi del ministero. Una lunga carriera, rigorosa e ricca di incarichi di grande responsabilità. Ci mancherà».

 

«Era uno dei migliori, grande studioso e ottimo amministratore - ricorda l’ex direttore generale dei Musei del Mibact Antonio Lampis che ne ha seguito la carriera - Ha accettato di gestire anche il parco archeologico di Ostia antica dopo il pensionamento di Maria Rosaria Barbera e fino alla recente nomina del nuovo direttore D’Alessio. Una persona buona, piena di entusiasmo ed energia, cui ho voluto bene».

Gambari aveva preso le redini del Museo delle Civiltà nella fase più “rivoluzionaria” dopo la promozione, nel 2017, all’autonomia gestionale con la riforma del ministro Dario Franceschini. Nominato con il concorso internazionale, ha puntato molto al suo rilancio.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Novembre 2020, 21:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA