Cavallo di una botticella cade in via Condotti: paura in centro a Roma
di Simone Pierini

Roma, cavallo di una botticella cade in via Condotti: paura in centro

Momenti di paura oggi a via Condotti, in centro a Roma, quando un cavallo di una botticella è scivolato su un tombino. L'animale è rimasto in terra sotto choc per oltre un minuto, facendo temere danni alle gambe. Spaventati anche numerosi passanti che hanno assistito alla scena. Tuttavia, con uno sforzo, è riuscito a rialzarsi e a riprendere il suo cammino verso piazza di Spagna. L'episodio ha riportato all'ordine del giorno la polemica sullo sfruttamento dei cavalli utilizzati per trascinare turisti in giro per la città. Una fatica quotidiana a cui sono sottoposti, spesso per ore consecutive sotto al sole.  



«Un cavallo è caduto questa mattina, alle 10:30, in via Condotti provocandosi gravi lesioni alle zampe». Rende noto Rinaldo Sidoli, portavoce di Alleanza Popolare Ecologista (Ape). «Sottoporre gli animali a fatiche disumane nel nome di una tradizione anacronistica è maltrattamento animale - spiega - I cavalli a Roma sono costretti, contro la loro volontà, a trainare tutti i giorni carichi estremamente pesanti (solo la carrozza pesa ben 800 kg) tra il frastuono del traffico e la pavimentazione sdrucciolevole. Chiediamo al Sindaco Virginia Raggi di fermare questo sfruttamento ingiustificato di animali. Ricordiamo che l'abolizione delle botticelle era il primo punto del programma che aveva sottoscritto davanti a tutte le principali associazioni animaliste nel 2016. A quanto pare, è rimasta lettera morta. L'ennesimo tradimento a chi difende e rispetta gli ultimi tra gli ultimi».
 


Conclude Sidoli: «Ci appelliamo a tutti gli amanti degli animali per la costruzione di una mobilitazione che porti a fermare questa crudeltà. Il 9 luglio la commissione Trasporti della Camera aveva accolto la riscrittura dell'art.70 del codice stradale, quello che consente il servizio di piazza con veicoli a trazione animale. L'emendamento presentato e sostenuto da Patrizia Prestipino (Pd), e dalle esponenti di Forza Italia, Michela Vittoria Brambilla e Federica Zanella si è arenato in Aula. Il legislatore deve far approvare con urgenza questo provvedimento che salverà la vita a tanti cavalli. La scena del cavallo che stramazza a terra ha lasciato sgomenti molti turisti. Questi spettacolo indegno è l'ennesimo schiaffo all'immagine del Bel Paese. È arrivato il momento che il Parlamento ascolti la crescente sensibilità degli italiani nei confronti dei diritti degli animali».
Giovedì 17 Ottobre 2019, 19:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA