Roma, caos Coppedè: la fontana delle rane è diventata uno stagno
di Ida Di Grazia

Roma, caos Coppedè: la fontana delle rane è diventata uno stagno

Un'opera d'arte mortificata dal degrado. Questa è la definizione che potremmo dare oggi della splendida Fontana delle Rane che si trova in piazza Mincio nel quartiere Coppedè. Costruita nel 1924 la fontana è composta, tra le altre figure, da 12 rane in pietra che invece di nuotare gioiose si trovano a pascolare tra l'erba incolta e il muschio che ne ha quasi ricoperto l'intera superficie.

L'incuria del tempo, la sporcizia, il calcare che ne sta addirittura cambiando il colore, e soprattutto la mancata manutenzione sta letteralmente distruggendo uno dei simboli più prestigiosi della romanità. «È diventata una fioriera: nella vasca sono cresciute le piante».

Lo scorso 13 maggio sono state fatte le prime prove tecniche di pedonalizzazione di Piazza Mincio e in quell'occasione la presidente del Municipio Francesca Del Bello ha dichiarato ai media: «Con la Sovrintendenza è emersa la necessità di restituire alla piazza il decoro e pregio che merita. Da qui a qualche mese partirà il restauro. La fontana si sta inclinando a causa della presenza di alcune cavità tufacee, presenti all'interno del sottosuolo, a cui si aggiungono le sollecitazioni provocate dal passaggio delle automobili», un ulteriore motivo per avallare l'ipotesi di pedonalizzare anche parzialmente piazza Mincio.

La dem Del Bello, infatti, sta lavorando da tempo con la Sovrintendenza e il dipartimento della Mobilità del Comune per far riavvicinare i cittadini al territorio: «Questa iniziativa nasce dopo l'incontro con alcuni abitanti di Coppedè, con cui è emerso il bisogno di ridare a piazza Mincio il prestigio e la bellezza che merita». Per ora quello a cui i cittadini stanno assistendo è un horror degno delle migliori pellicole di Dario Argento che in questo quartiere ha girato alcuni dei suoi film cult come Inferno e L'Uccello dalle piume di cristallo. Chissà se i Beatles verrebbero qui a tuffarsi ancora una volta come narra la leggenda.
riproduzione riservata ®
Giovedì 31 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME