Va a passeggio con il cane sul lungolago e scopre un cadavere impiccato

Bracciano, va a passeggio con il cane sul lungolago e scopre un cadavere impiccato

In corso accertamenti per scoprire l'identità dell'uomo trovato morto sul lungolago di Bracciano

Passeggiava con il cane sul lungolago quando ha visto il corpo di un uomo impiccato ad una trave. A fare la macabra scoperta questa mattina, sabato 21 maggio, a Bracciano (Roma) è stata una donna che si trovava all’altezza del lungolago Argenti vicino a un ristorante con terrazza a palafitta. Lì ha visto il cadavere e dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Bracciano. La vittima non ancora identificata ha circa 60 anni e forse è straniera.

 

Leggi anche > Roma, acqua marrone sulla spiaggia di Fiumicino. "Temerari" fanno il bagno, anche bambini

 

Sono in corso accertamenti per risalire all’identità dell’uomo, morto probabilmente ore prima che venisse scoperto il cadavere, e per verificare se nei filmati delle telecamere di sicurezza presenti nell'area possano essere presenti elementi utili alle indagini. Al momento l’ipotesi più accreditata è quella del suicidio, sul corpo non sarebbero stati rinvenuti segni di violenza. Sarà comunque l’autopsia a stabilire le cause della morte. Per ora non è esclusa alcuna pista. La salma è stata portata presso l’ospedale Padre Pio di Bracciano. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Maggio 2022, 17:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA