Bambino di 19 mesi intossicato dall'hashish ricoverato in ospedale

Roma, bambino di 19 mesi intossicato dall'hashish. Ricoverato al San Camillo

Intossicazione da hashish a 19 mesi. Il bambino è arrivato in ospedale al San Camillo di Roma, ieri sera alle 19 circa, accompagnato dalla mamma, 25enne italiana, perché il piccolo stava male.

Dopo i primi esami, i medici hanno scoperto che il piccolo aveva una intossicazione da sostanza stupefacente, in particolare da hashish. Per questo è stato necessario avvisare gli agenti di polizia del commissariato Colombo. Il bambino è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. 

In seguito alla segnalazione arrivata dall'ospedale, gli agenti del commissariato Colombo hanno perquisito la casa dei genitori entrambi italiani, lei di 25 anni, lui di 35 anni. Nell'abitazione vivono anche i due fratelli di lei, di cui uno minorenne. Nel corso della perquisizione sono stati trovati due etti di cocaina e un coltellino a serramanico per tagliarla. Di quella droga se ne sono dichiarati possessori i due zii del piccolo che sono stati arrestati. I genitori, invece, sono stai denunciati per lesioni. Il bambino, ricoverato al San Camillo, è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

Domenica 1 Dicembre 2019, 14:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA