Arrestato "nonno cocaina": a 81 anni spacciava droga da un pollaio a San Basilio
di Emilio Orlando

Roma, arrestato "nonno cocaina": a 81 anni spacciava droga da un pollaio a San Basilio

Un pusher sui generis, al di sopra di ogni sospetto. Nel quariere era conosciuto come “nonno” cocaina. Sembrava un pensionato che coltivava l'orto e allevava i polli. Con l'aria innocua da vecchietto che passeggiava e che badava alle galline, spacciava cocaina da un pollaio. L'andirivieni dei tossicodipendenti che si rifornivano dal Vincenzo Timpano classe 1939, originario della Calabria con precedenti penali, non è sfuggito ai carabinieri della stazione di San Basilio che pattugliavano la zona del fortino dello spaccio delle case popolari di via Corinaldo.

 

La quinta sezione del tribunale di Roma, che ha convalidato l'arresto ed ha disposto per l'ottantenne gli arresti domiciliari. I militari del luogotenente Salvatore Militano, impegnati nei servizidi pattuglia nella giurisdizione di competenza della compagnia di Montesacro, lo hanno colto in flagrante e durante la perquisizione domiciliare hanno trovato droga e denaro contante. Già nelle settimane scorse, i carabinieri hanno effettuato quasi trenta sequestri di droga, che i pusher avevano nascosto sotto le ruote delle macchine e nella vegetazione intorno alle piazze di spaccio. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Febbraio 2021, 14:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA