A Roma i campioni della Nfl: da Jeff Driskell a Justin Simmons, l'incontro con i giocatori dei Ducks Lazio

A Roma i campioni della Nfl: da Jeff Driskell a Justin Simmons, l'incontro con i giocatori dei Ducks Lazio

Jeff Driskell, quarterback dei Cincinnati Bengals, Justin Simmons, safety dei Denver Broncos, Kevin Pamphile, Linea d'attacco dei Tennessee Titans, Jeremiah Sirles, linea d'attacco dei Buffalo Bills, Boston Scott, running back dei Philadelphia Eagles, John Timu, linebacker dei Chicago Bears e Temarrick Hemingway, tight end dei Denver Broncos saranno i protagonisti di “Incontra i Campioni della NFL” che, organizzato dai Ducks Lazio, prossimi all'esordio nel campionato di I Divisione a Bologna contro i Warriors, si terrà domani mercoledì 6 marzo al Centro Sportivo Dabliu Eur di Viale Egeo dalle 18. Il programma dell’evento prevede dalle 18 alle 19 la presentazione degli atleti a stampa, partners ed ospiti nel privee, con sessione di foto ed autografi nella tensostruttura.

Alle 18.45 un Jorky Ball Challenge con due linee dei Ducks Lazio che sfideranno i loro omologhi della NFL in uno shootout all’ultimo goal. Dalle 19.15 fino alle 21.00 allenamento in campo con gli atleti NFL per tutti i ragazzi e ragazze presenti. Dalle 21 alle 23 infine, per gli ospiti ed i partners, ci sarà la possibilità di assistere all’allenamento dei Lazio Ducks insieme ai giocatori della NFL. Tra gli ospiti d'eccezione che presenzieranno all'evento i registi Manetti Bros, al secolo Antonio e Marco, veri appassionati della NFL, ma anche Roberto Tavani, responsabile sport della segreteria politica del presidente della Regione Lazio Zingaretti e il presidente della Commissione Sport del Comune di Roma Angelo Diario.



Grande soddisfazione è stata espressa dal Direttore Sportivo dei Ducks Lazio Fabrizio Cupellini, che ha affermato: «Voglio innanzitutto ribadire l’eccezionalità dell’evento. Mai nella quarantennale storia del nostro sport in Italia è accaduto di avere così tanti giocatori professionisti ospiti del nostro movimento. A Roma ragazzi e ragazze di ogni età avranno l’opportunità di conoscere dal vivo questi atleti, sentirli raccontare le proprie esperienze e condividere con loro il terreno di gioco. Devo ringraziare l’amico Scott Crouch, che nel 2006 ha disputato un campionato qui nella Capitale con la maglia dei Gladiatori ed oggi è la mente americana dietro questo progetto. Grazie alla sua passione per il nostro paese e per la diffusione del football, oggi, e per i prossimi anni, avremo la possibilità di continuare ad organizzare questi incontri. Per il 2020 abbiamo già i nomi di alcuni preminenti giocatori che ci verranno a trovare, per rinforzare questo legame. Un grazie particolare anche alla Olive Baptist Church che ha sponsorizzato il viaggio. Come Lazio Football siamo fieri di poter offrire ai giovani non solo romani ma di tutto il centro-sud, che sono convinto parteciperanno numerosi, questa esperienza unica».



In tanti hanno già confermato la propria presenza. «Avremo anche degli ospiti di eccezione, come ad esempio i Manetti Bros, veri appassionati della palla ovale, che potranno, per una volta, godersi la NFL dal vivo, senza dover volare oltre oceano. Il football è uno sport complicato ma affascinante, che ha una versione full contact e una senza contatto e che può essere praticato da tutti. Noi siamo presenti sul territorio romano con 3 scuole di avviamento: una all’Eur, presso il Centro Sportivo Dabliu, una a Tor di Quinto, presso il Circolo Flaminio Real, ed una a Ostia presso la struttura dell’Ostia Mare. Invito pertanto tutti il 6 marzo a provare e, se interessati, a venire a trovarci presso le nostre scuole oppure a contattarci tramite il nostro sito o la pagina Facebook Lazio Ducks».
Martedì 5 Marzo 2019, 17:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA