A frappè, a Roma una mostra fotografica per ricordare Massimo Marino

A poco più di tre anni dalla scomparsa, la carriera e la vita del popolare conduttore romano vengono ripercorse attraverso tantissime foto, molte delle quali assolutamente inedite

A frappè, a Roma una mostra fotografica per ricordare Massimo Marino

A poco più di tre anni dalla morte di Massimo Marino, a Roma viene organizzata una mostra per ricordare il popolare conduttore. Il nome scelto è ripreso dal suo tradizionale saluto: A frappè.

Leggi anche > Concerto Primo Maggio 2022: Ambra Angiolini è (ancora una volta) la conduttrice dell'evento

Appuntamento il Primo maggio, presso la Mondrian Suite di via dei Piceni 43 (zona San Lorenzo), dalle 18 a mezzanotte. La mostra raccoglie 30 anni di foto, molte delle quali assolutamente inedite (tra cui quelle con Cicciolina e Moana Pozzi nel momento di massima popolarità), che ripercorrono la vita e la carriera di Massimo Marino, scomparso il 19 aprile 2019 a 59 anni. Con il suo stile unico e trash, Massimo Marino era stato l'ideatore e protagonista del progetto ViviRoma, raccontando le notti romane ma anche il mondo dello spettacolo, della politica e dell'impegno sociale. Senza risparmiarsi neanche nei momenti peggiori della malattia.

Per questo, gli amici e colleghi di ViviRoma hanno deciso di rendergli omaggio con una mostra fotografica: «Abbiamo finalmente trovato la forza e il coraggio, questa sarà solo la prima di tante iniziative che speriamo di portare avanti per tenere sempre viva la memoria di Massimo, amatissimo nella sua amatissima Roma». Ci sarà spazio anche per le sue storiche interviste e per documenti inediti che raccontano un'epoca ormai passata.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Aprile 2022, 13:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA